Archivi

redazione@gallurainformazione.it
venerdì, Dicembre 9, 2022
AttualitàNews

La Maddalena.  Cuccureddu: un borgo marinaro ricco di storia nazionale ed europea

(di Claudio Ronchi) – Com’è noto, qualche giorno fa La Maddalena è entrata a far parte dei Borghi più belli d’Italia e l’ambito vessillo è stato consegnato al sindaco Fabio Lai, in piazza Garibaldi, dal presidente nazionale, Fiorello Primi.

Grande sostenitore della candidatura maddalenina è stato il coordinatore regionale dell’associazione, Franco Cucureddu, il quale prendendo la parola ha affermato come La Maddalena non sia un borgo tradizionale, di quelli tipici in Sardegna e soprattutto del Continente, normalmente circondati da cinte murarie, con palazzi medioevali o signorili o addirittura un castello.

A La Maddalena invece esiste un borgo marinaro, quello che fu impostato verso la fine del 700, si sviluppò per tutto l’800 e nei primi decenni del 900. Questa è una caratteristica importante dal punto di vista sicuramente architettonico e urbanistico che sostiene un’altra peculiarità, quella cioè che a La Maddalena abbiano fatto la loro presenza, chi per pochi giorni, chi per qualche anno e chi per un trentennio almeno, tre eroi simbolo dei principali Stati europei, rispettivamente Orazio Nelson, Napoleone Bonaparte e Giuseppe Garibaldi; “Qui c’è passata la storia d’Europa!”, ha affermato Cuccureddu. E valorizzando ulteriormente la presenza di questi tre personaggi – ha aggiunto – si può dare grande impulso al turismo scolastico e culturale in genere.

Cuccureddu ha messo in evidenza come, nel 2019 – e quest’anno le stime sono altrettanto favorevoli – quello dei Borghi sia diventato il terzo pilastro dell’offesa turistica nazionale, con 30 milioni di presenze. Dopo quello delle città d’arte e marino-balneare, ci sono i Borghi, che superano il turismo sciistico-invernale, il termale e il lacustre. “Stiamo parlando di segmenti molto importanti in quanto offrono pacchetti turistici fuori stagione”.

Il coordinatore regionale dei Borghi più belli in Italia ha parlato poi dell’intenzione di istituire un Premio dei Borghi e la location potrebbe essere proprio La Maddalena o un altro borgo della Sardegna. Proposta bene colta non solo dal sindaco ma anche degli assessori regionali Giuseppe Fasolino e Quirico Sanna presenti alla consegna. Quest’ultimo ha informato dell’attenzione particolare che la Giunta Regionale ha intenzione di porre nel valorizzare alcuni importanti eventi che si svolgono a La Maddalena. Ha menzionato il premio Solinas ma non c’è sicuramente da dimenticare La Valigia dell’Attore, diventato un grande appuntamento legato alla figura di Gianmaria Volonté che ogni anno, d’estate, vede la presenza di molti registi e attori.