Archivi

redazione@gallurainformazione.it
martedì, Maggio 24, 2022
BreviCulturaNews

Porto Cervo (Arzachena). Sabato le premiazioni del Premio Costa Smeralda

(di Claudio Ronchi) –  “Siamo davvero orgogliosi di portare avanti la tradizione del Premio Costa Smeralda, espressione della migliore letteratura e della migliore saggistica contemporanee – commenta Renzo Persico, presidente del Consorzio Costa Smeralda – che dopo lo stop della pandemia riparte con un rinnovato slancio e proprio dalla presenza in Costa Smeralda del Premio Nobel per la letteratura Orhan Pamuk”.

Sabato 28 maggio, a Porto Cervo, avranno luogo le premiazioni della 3° edizione del Premio Costa Smeralda, organizzato e promosso da Consorzio Costa Smeralda.  I vincitori saranno proclamati durante la cerimonia pubblica  al Conference Center di Porto Cervo, condotta dalla giornalista Roberta Floris. L’appuntamento con la grande letteratura e la grande cultura in Costa Smeralda, si candidanda a diventare un appuntamento fisso e di prestigio del panorama culturale italiano.

I finalisti sono, per la Saggistica: Roberto Casati, Benedetta Craveri e Carlo Ossola; Per la Narrativa: Silvana La Spina, Michele Mari e Lidia Ravera.

Un premio letterario, un premio culturale, può essere propositivo, può (e dovrebbe) essere una segnalazione, concreta, precisa, a futura memoria, nei casi migliori, di cosa si muove dentro la cultura e come essa può orientare e orientarsi in tempi presenti e prossimi”, dichiara Stefano Salis, direttore artistico del Premio.“Quando mi è stato chiesto di prendere in carico questo Premio a partire da questa edizione, ho presentato un progetto biennale: ci vuole un minimo di continuità e di lavoro per presentarsi con rinnovato slancio, nella speranza che questo Premio, negli anni, possa crescere e affermarsi nel già molto nutrito panorama italiano, come uno dei più credibili e freschi. E perché no?, pian piano, prestigiosi e ambìti”.