Archivi

redazione@gallurainformazione.it
mercoledì, Settembre 28, 2022
AttualitàNews

Arzachena. AMBARÀ –Arzachena: la storia, eventi per il Centenario

(di Claudio Ronchi) – “AMBARÀ –Arzachena: la storia”, è un contenitore di eventi ludico-culturali che si pone come obiettivo quello di celebrare i 100 anni di autonomia di Arzachena. Il fine ultimo è quello di favorire la riscoperta delle tradizioni e della lingua gallurese attraverso i racconti, le immagini e i personaggi che hanno reso celebre il nostro paese nel mondo.

L’idea è nata dell’Associazione Liberamente Me, di Maria Antonietta Azara, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura, allo Sport e allo Spettacolo, coordinato da Valentina Geromino.

AMBARÀ, letteralmente in gallurese significa “aspettare”, “restare”. L’artista e pittrice Angela Pala ha voluto racchiudere l’idea di fondo del progetto “nell’incontro tra i circoli di Li Muri, scoperti dal maestro Michele Ruzittu, e il Tarassaco, un fiore tipico del nostro territorio che si caratterizza per essere spontaneo, curativo, tenace e soprattutto un emblema di resistenza”, come lei stessa ha dichiarato.

Da qui nasce “AMBARÀ – Arzachena: la storia”, un contenitore di eventi che ha visto e vedrà protagonista non solo la cosiddetta Generazione Z ma anche tutta la popolazione di Arzachena, che attraverso l’edizione speciale della rassegna letteraria Liberamente Sopra le Righe, la reunion de “La Greffa di lu Siazzu”, “Un giorno nella Bella Époque” e altro ancora, porterà a rivivere i 100 anni di autonomia del Comune, dalla sua fondazione fino ad oggi attraverso gli occhi dei protagonisti del nostro tempo.

Gli appuntamenti sono per il 15-16-17 maggio prossimo.