Archivi

redazione@gallurainformazione.it
martedì, Maggio 24, 2022
BreviCulturaNews

Arzachena. Approvato il percorso naturalistico da Capizzal di Ponti a Li Conchi

(di Claudio Ronchi) – Terminata la fase degli espropri, grazie ai 450 mila euro complessivi subito disponibili (variazione di bilancio approvata in Consiglio Comunale lo scorso 29 settembre, ndr), sarà approvata la progettazione esecutiva del percorso naturalistico che collega Arzachena da nord a sud, dalla zona di Capizzal di Ponti a Li Conchi, passando per il monumento del Fungo”. A dichiararlo fu ad ottobre scorso Michele Occhioni, delegato all’Ambiente.

Lo scorso 21 aprile il Consiglio Comunale ha approvato all’unanimità di maggioranza e minoranza il progetto definitivo del percorso naturalistico e i relativi espropri. A questi si è aggiunto un ulteriore lotto, offerto da uno dei proprietari, vicino alla roccia del Fungo, che potrà essere destinata ad area servizio all’utenza del percorso naturalistico

Il percorso naturalistico collega Arzachena da nord a sud, passando per la roccia monumenta e identitaria del Fungo. Per tale intervento sono ora disponibili poco più di 480.000 euro.

L’intervento, ha affermato Michele Occhioni, realizzerà “una riqualificazione ambientale di un territorio che collega tutti monumenti che sono posizionati a monte del centro storico e abitato, al fine di renderli fruibili in sicurezza. Questo percorso, che avrà uno sviluppo lineare di circa 3 km e mezzo, permetterà di rendere fruibili queste zone, che sono rilevanti dal punto di vista naturalistico, e che molti ancora non conoscono, rappresentando un ulteriore aggiunta quella che è l’offerta turistica”.

In Consiglio è stato relazionato anche sulle procedure di esproprio in quanto sul tracciato sono presenti diverse proprietà private che gli uffici comunali, ha detto il sindaco Roberto Ragnedda, hanno cercato il più possibile di individuare a bordo lotto.