Archivi

redazione@gallurainformazione.it
lunedì, Maggio 23, 2022
CulturaNews

La Maddalena. L’assessore Biancareddu per la Festa della Liberazione: “Qui c’è il simbolo che anche noi, in Sardegna, abbiamo dato il nostro grande contributo”.

(di Claudio Ronchi) – Sono qui, in quest’isola, in rappresentanza della Regione Sardegna, ha detto l’assessore regionale Andrea Biancareddu, presente a La Maddalena per la Festa della Liberazione, “per commemorare un giorno a noi tutti caro, non solo di liberazione ma che è anche un simbolo di pace, di fratellanza, di sacrificio e di orgoglio, per noi sardi e per noi italiani. Vedo e saluto l’associazione dei partigiani e dei combattenti” ha proseguito Biancareddu, “ai quali dobbiamo un grande ringraziamento; per voi abbiamo la libertà, per voi abbiamo la Costituzione. Piero Calamandrei diceva che per trovare la Costituzione devi andare sulle montagne, ma anche qui La Maddalena troviamo la Costituzione, anche qui a La Maddalena, nel 1943, c’è stato un tributo di sangue di 28 nostri connazionali (di cui credo 11 sardi) e 48 feriti. Questo è stato il simbolo della Resistenza, il simbolo che anche noi, nel nostro piccolo, in Sardegna, abbiamo dato il nostro grande contributo”.

L’assessore Biancareddu ha concluso il breve intervento ricordando che “e oggi noi possiamo parlare, possiamo votare, possiamo giocare, possiamo ridere, possiamo crescere, lo dobbiamo sacrificio di tanti nostri zii, nonni che hanno combattuto per noi”.

È durata 12 minuti e mezzo la cerimonia per il 77° Anniversario della Liberazione svoltasi ieri, 25 aprile, a Moneta, davanti al monumento realizzato in memoria dei fatti d’arme del 9-13 settembre 1943, fatti d’arme ormai riconosciuti essere stati unici in Sardegna di Resistenza, e uno dei primi verificatisi in Italia

Presenti l’assessore regionale appunto Andrea Biancareddu, il sindaco Fabio Lai e il comandante il Presidio Militare Mauro Panariello, la cerimonia si è svolta di fronte ad un picchetto militare, ad una rappresentanza dell’ANPI maddalenina, di altre associazioni e a diversi cittadini.

La corona d’alloro è stata benedetta dal cappellano militare, don Bastianino Pirino, assistito da don Domenico Degortes.

In serata, nel salone consiliare, ha avuto luogo la presentazione del docufilm dal titolo: La battaglia di La Maddalena, 9-13 settembre 1943.