Archivi

redazione@gallurainformazione.it
giovedì, Maggio 26, 2022
AttualitàCulturaNews

Arzachena. Ecco cosa si trova al Museo Civico Michele Ruzittu

(di Claudio Ronchi) – Inaugurato ieri, venerdì, il Museo Civico Michele Ruzittu è visitabile tutti i giorni, domenica compresa, escluso il lunedì, dalle ore 10:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 19:00.

Il percorso inizia con una video presentazione della storia e della geomorfologia del territorio. Lo spazio espositivo è organizzato in tre sale principali disposte su due piani a cui si aggiunge un piccolo spazio didattico dedicato ai bambini.

La sala 1 “Dal Neolitico al periodo Romano” è dotata di un tavolo con touch screen che offre informazioni ai visitatori sui singoli oggetti esposti.

La sala 2 è interamente dedicata al villaggio nuragico La Prisgiona con l’esibizione di reperti simbolo dell’età Nuragica, come il grande vaso decorato ritrovato nella capanna delle riunioni. Per ampliare i contenuti è disponibile un tappeto interattivo che mostra la planimetria e la ricostruzione del sito con dettagli sulle attività svolte dagli antichi abitanti nella vita quotidiana.

La sala 3, al primo piano, è allestita con la mostra mineralogica temporanea e l’esposizione dei 100 dipinti di Alzachinesi – il volto di Arzachena in 100 ritratti, progetto promosso nel 2019 dall’assessorato alla Cultura in collaborazione con il pittore cagliaritano Davide Siddi e l’associazione Artechepassione.

Il museo, inoltre, ospita nei sotterranei il deposito archeologico che sarà sempre operativo per proseguire nelle attività di ricerca e studio.