Archivi

redazione@gallurainformazione.it
mercoledì, Settembre 28, 2022
AttualitàCulturaNews

Luogosanto. L’Unione dei Comuni Alta Gallura restaura la chiesa di Sant’Andrea

(di Claudio Ronchi) – Lo scorso 25 febbraio, a Tempio, presso gli uffici della Segreteria Vescovile, alla presenza di Mons. Sebastiano Sanguinetti, Vescovo della Diocesi Tempio – Ampurias, dei funzionari dell’Unione dei Comuni Alta Gallura, dei progettisti e dei rappresentanti delle imprese aggiudicatarie, sono stati sottoscritti tre nuovi contratti e consegnati i relativi lavori. L’ Unione dei Comuni è soggetto attuatore; l’intervento è cofinanziato dalla Diocesi.

Per quanto riguarda Luogosanto, si tratta del 1° lotto dei lavori di “recupero e restauro della chiesa di Sant’Andrea”.

La piccola chiesa campestre di S.Andrea – scrive l’Unione dei Comuni Alta Gallura sulla propria pagina facebook –  è ubicata nell’omonima località in comune di Luogosanto. Si tratta di un edificio ad aula unica più sagrestia che ricalca le tipiche costruzioni sparse degli stazzi Galluresi. L’intervento, come da progetto redatto dall’arch. Paolo Bazzu, è mirato a preservare l’esistenza del manufatto di proprietà della Parrocchia della Natività della Beata Vergine Maria, Diocesi di Tempio Ampurias, eliminando tra l’altro le superfetazioni realizzate negli anni. L’obiettivo è rendere pienamente fruibile un bene storico-artistico che è patrimonio culturale collettivo, anche al fine di dare un impulso ad un processo di sfruttamento turistico del monumento stesso.

I lavori per un totale a basa d’asta di 72.629 euro per complessivi 120.000 euro, sono stati affidati alla ditta Edilinternational Srl con sede in Aggius, e rientrano nella Programmazione Territoriale “La città dei Paesi della Gallura”