Archivi

redazione@gallurainformazione.it
lunedì, Ottobre 3, 2022
AttualitàNews

La Maddalena. I vertici della Guardia Costiera isolana ad una due-giorni sulla sicurezza marittima

(di Claudio Ronchi) – Al Convegno di Roma, sul monitoraggio, gestione, controllo del traffico della navigazione marittima, ha partecipato anche il comandante della Capitaneria di porto di La Maddalena – Capitano di Fregata Renato Signorini, accompagnato da una rappresentanza del personale in servizio presso il Centro VTS di Guardia Vecchia, nel 2008.

L’evento, svoltosi in due giornate, presso il comando generale della Guardia Costiera, è scritto in un comunicato, ha costituito un importante momento di confronto tra il mondo scientifico – rappresentato dalle Università degli studi di Messina e Catanzaro, intervenute attivamente al dibattito – e la Guardia Costiera, che vi ha preso parte con una qualificata rappresentanza delle sue componenti operative e di tutti i suoi centri VTS operanti sul territorio, allo scopo di discutere sulla normativa, sulle procedure e gli sviluppi del settore.

La Guardia Costiera assicura per legge la vigilanza in mare e sul traffico marittimo, avvalendosi di avanzati sistemi tecnologici. Tra questi, i VTS: ovvero il servizio avente la capacità di interagire con il traffico marittimo e rispondere allo sviluppo delle situazioni presenti nell’area di propria competenza per incrementare la sicurezza e l’efficienza della navigazione, contribuendo, nel contempo, alla salvaguardia della vita umana in mare e alla protezione dell’ambiente (definizione dell’IMO – International Maritime Organization).