Archivi

redazione@gallurainformazione.it
venerdì, Ottobre 7, 2022
AttualitàNewsSport

La Maddalena. Contributo per il progetto “Nastro Rosa” di vela; il 25 aprile partirà da La Maddalena la prima regata offshore femminile della storia

(di Claudio Ronchi) – Un contributo di 60.000 euro per un progetto di portata internazionale, del quale Gallura Informazione ha già parlato nei giorni scorsi, per finanziare il progetto “Nastro Rosa”, che sarà realizzato dall’ASD Nastro Rosa, in collaborazione con Sailing Series International S.r.l.– organizzatore dell’evento – Difesa Servizi Spa, Marina Militare.

Progetto, che comprende una serie di eventi velici nelle diverse categorie, che toccheranno alcuni dei porti più belli d’Italia con il coinvolgimento di atleti di fama internazionale e che interesseranno anche La Maddalena nelle diverse attività del Marina Militare Nastro Rosa Tour 2022, unica tappa in Sardegna del Giro d’Italia a vela, e che prevede la realizzazione di un villaggio itinerante e l’organizzazione di un “Open Day” per avvicinare alla vela i giovani studenti di La Maddalena e del circondario.

Più precisamente, il prossimo 25 aprile partirà da La Maddalena la prima regata offshore femminile della storia che raggiungerà la Spagna e si concluderà a Genova, passando per il Golfo del Leone, regata che, dicono gli organizzatori «unirà alla bellezza del Mediterraneo il fascino di una competizione tutta femminile». La manifestazione sarà preceduta, sempre a La Maddalena, dal 15 al 24 aprile, da una Academy, con giornate di allenamento e preparazione con istruttori e atleti di livello internazionale con alle spalle partecipazione alle maggiori regate oceaniche.  La Maddalena sarà anche tappa, a giugno del “Marina Militare-Nastro Rosa Tour 2022”, che partirà il 12 giugno da Genova, raggiungerà La Maddalena, navigherà per il Tirreno, lo Ionio, per risalire l’Adriatico con l’ultima-ottava tappa, il 3 luglio, a Venezia. “L’obiettivo è quello di allungare la stagione turistica – afferma l’assessore Gianvincenzo – partendo dal periodo pasquale. Abbiamo anche presentato in Regione un progetto per un altro grande evento, dall’1 al 6 ottobre, sempre legato al mondo del mare”.