Archivi

redazione@gallurainformazione.it
mercoledì, Settembre 28, 2022
AttualitàNews

Arzachena. Preoccupazione per il turismo, e non solo russo

(di Claudio Ronchi) – C’è preoccupazione ad Arzachena e non solo, per le conseguenze della guerra in Ucraina.

Nel vertice di qualche giorno fa ad Arzachena, è stato evidenziato come le strutture turistiche sarde accusino una riduzione di prenotazioni di circa il 30%, e come venti di licenziamenti o di non impiego stagionale, possano interessare, per quanto riguarda la ricca presenza russa, i dipendenti diretti e indiretti delle sontuose ville, gli equipaggi e gli addetti alle manutenzioni ordinarie e straordinarie dei maxi yacht e quant’altro di indotto ci possa essere in Costa Smeralda e dintorni.

Ma la preoccupazione non riguarda solo i russi colpiti dalle sanzioni ma tutto il comparto turistico che, vista la situazione bellica e le conseguenze energetiche ed economiche, potrebbe subire significative flessioni.