Archivi

redazione@gallurainformazione.it
giovedì, Maggio 26, 2022
BreviNews

Santa Teresa Gallura. Imu, Addizionale Irpef quest’anno invariati; Tari pure ma con punto interrogativo.

 (Claudio Ronchi) – Per l’IMU, che per il 2022 rimane identica all’anno precedente si prevedono entrate per 3.900.000 euro delle quali 600.000 da recuperi sull’anno 2016; per l’addizionale Irpef, tariffe confermate rispetto allo staff stesso anno con previsioni di 235.000 di incassi; importante è anche l’incasso della Tari, la tassa sulla spazzatura, prevista per 2.515.000 euro, dei quali 315.000 relativa a ruoli coattivi del 2017. Dall’imposta di soggiorno, rimasto ugualmente invariata si prevede un introito di 1.200.000 euro e 120.000 euro dal canone unico patrimoniale.

Queste cifre sono state snocciolate nell’ultimo consiglio comunale dall’assessore al bilancio, Nino Azara.

Per quanto riguarda l’evasione, ha detto l’assessore Azara, “sarà potenziato l’utilizzo delle banche dati per recuperare gli evasori totali soprattutto della Tari e dell’IMU, al fine di aumentare la base imponibile, e questo senza essere troppo aggressivi con la riscossione compì in questo difficile momento avuto problemi”.

A proposito della Tari, le tariffe di quest’anno sono state confermate uguali a quelle del 2021 ma non è detto che debbano rimanere tali.

Intanto perché per questa tassa, che deve coprire interamente i costi del servizio, da parte dell’Unione dei Comuni dell’Alta Gallura, ente delegato la gestione del servizio rifiuti, non sono stati ancora comunicati i costi dello smaltimento. Oltretutto potrebbero esserci novità in merito a fine aprile, da parte del governo nazionale.