Archivi

redazione@gallurainformazione.it
lunedì, Settembre 26, 2022
AttualitàNews

Santa Teresa Gallura. Per la minoranza l’Amministrazione trascura le frazioni

(di Claudio Ronchi) – Una serie di critiche e di domande, nel corso dell’ultimo Consiglio Comunale, sono state rivolte dalla Minoranza, per bocca della consigliera Caterina Staccuneddu, all’Amministrazione Comunale, in particolare per quanto riguarda le frazioni.

A Porto Pozzo, che cosa intendete farvi? “L’unico progetto attualmente previsto è soltanto la realizzazione del marciapiede”, ha affermato la consigliera.

“Nella frazione di Porto Pozzo i problemi sono in realtà tanti e rilevanti. È impossibile non notare, in via Aldo Moro, stato di degrado e di abbandono in cui versano le aiuole, come il fatto che l’impianto di irrigazione non sia funzionante e che non vi sia manutenzione. Sono inoltre presenti numerose barriere architettoniche e la pavimentazione della piazzetta e dei marciapiedi risulta essere sconnessa”.

Sempre secondo la Minoranza, più in generale, nell’intero territorio comunale, Santa Teresa paese, frazioni di San Pasquale, Porto pozzo, Ruoni e campagne, “riscontriamo un problema di decoro urbano; le strade sono spesso sporche. Ad esempio, nelle frazioni avete posizionato delle pietre con i nomi delle stesse all’ingresso di queste; ma vi siete preoccupati di verificare lo stato in cui versano le cunette? Queste sono in condizioni pessime; sono sporche, sono presenti rifiuti di ogni tipo”.

Per quanto riguarda poi la salute: “segnaliamo”, ha affermato ancora Caterina Staccuneddu, “che a San Pasquale, ormai da mesi, non c’è più un ambulatorio. Chi deve andare dal medico deve recarsi a Porto Pozzo; sono pochi chilometri, è vero, però siete consapevoli che l’età media degli abitanti di San Pasquale sia piuttosto alta e non tutti sono in grado di poter affrontare questo piccolo spostamento? Per cui vi chiediamo se state pensando ad una soluzione per porre rimedio a questo problema!”.