Archivi

redazione@gallurainformazione.it
domenica, Maggio 29, 2022
BreviCulturaNews

Palau. Niente feste di Carnevale, ma qualcosa organizzano Comune, Scuola e Fidali

(di Marilena Bruschi) – È arrivato il Carnevale ma non c’è aria di festa, niente sfilate, niente costumi per le strade ma… i bambini non possono essere stare fermi.

Il settore socio culturale, anche in periodo di pandemia da COVID-19, intende tuttavia salvaguardare il Carnevale, una delle tradizioni popolari più sentite dai bambini.

In collaborazione con l’Istituto Comprensivo Anna Compagnone, hanno organizzato dei laboratori creativi nelle scuole dell’infanzia e primaria nel giorno di giovedì grasso.

Con la tecnica della digitopittura, i bambini diventeranno pittori in erba mettendo le mani dentro i colori e creando delle maschere di carnevale, dal variopinto Arlecchino al bianco Pulcinella, dalla bella Colombina all’oscura maschera dei Mamuthones.  Ogni artista avrà a disposizione tele e colori ed ogni “capolavoro” rimarrà esposto nella scuola e, per i curiosi, i lavori saranno pubblicati sui socialmedia del Comune. Non mancheranno le frittelle, offerte dalla cooperativa Solaria, per tutti i bambini.

Anche i Fidali ‘77, nell’impossibilità di organizzare feste di Carnevale, hanno organizzato per questo sabato sera e domenica mattina, la Sagra del Dolce.