Archivi

redazione@gallurainformazione.it
mercoledì, Settembre 28, 2022
AttualitàNews

La Maddalena. Belli: Brucia l’esclusione da CIDC2024, ma rimangono “le potenzialità materiali e immateriali”.

(di Claudio Ronchi) – C’è delusione, nell’Arcipelago, per l’esclusione dalla corsa a Capitale Italiana della Cultura 2024. Non ci si illudeva, in effetti, di vincere la partita, viste le concorrenti ma sicuramente non si pensava di essere eliminati al primo turno, di non risultare neanche tra le prime 10 candidate.

E non se lo aspettava neanche l’assessore alla Cultura e Turismo, Gianvincenzo Belli, il quale “oltre alla innegabile delusione” ritiene “di poter affermare che l’unica colpa che la nostra candidatura possa tranquillamente ammettere è aver forse sottovalutato, è quanto il valore del “peso politico” potesse incidere nella designazione”. Affermazione sicuramente dettata anche dall’amarezza.

Ma se anche dalle esperienze negative si possono e si devono trarre elementi positivi allora, rileva Belli, c’è da mettere in evidenza come, attorno a questo progetto sociale, economico e culturale si sia raccolta “una città unita e propositiva”, che ha acquisito “maggiore consapevolezza di tutti le potenzialità materiali e immateriali”.

Dal punto di vista politico poi “è stata ritrovata una capacità di fare rete con altre realtà istituzionali”.

Del resto non si può non ignorare che questa candidatura sia stata, a prescindere dall’esito, “una grande operazione di marketing turistico mai realizzato prima d’ora che porterà sicuramente risultati già nei prossimi mesi (oltre 650.000 visualizzazioni)”.