Archivi

redazione@gallurainformazione.it
venerdì, Ottobre 7, 2022
BreviNews

Santa Teresa Gallura. Sono state 37 le persone in più nel 2021 e 1000 nel decennio

(di Claudio Ronchi) – Un paese che cresce, in maniera significativa, dal punto di vista demografico, significa che esistono condizioni di vita tali che consentono alle persone di andarci ad abitare, di lavoraci e di viverci. Negli ultimi 10 anni la popolazione di Santa Teresa è aumentata di circa 1000 persone, un dato che appare anche più significativo se si rapporta alla popolazione complessiva, che al 1° gennaio di quest’anno 2022, era di 5.231 abitanti (dei quali 2.630 di sesso maschile e 2.601 di sesso femminile). L’aumento della popolazione non è dovuto al tasso “naturale” (anzi, la natalità è stata piuttosto bassa e inferiore rispetto a decessi) ma al numero di persone che dalla Gallura, dal resto della Sardegna, dal Continente e dall’Estero sono qui venute a vivere; Quantomeno ufficialmente, perché resterebbe comunque da verificare quanti di questi trasferimenti possano essere “fittizi” per vari motivi.

Ad ogni modo, nel 2021 la popolazione rispetto al 2020 è aumentata di 37 persone.

Ci sono state a Santa Teresa 21 nascite e 54 morti; i nati nel 2020 erano stati 22; nati nel 2019 erano nati 33 bimbi e 31 nel 2018. La riduzione della natalità è piuttisto chiara.

Per quanto riguarda i decessi, nel 2021 sono stati 54; nel 2020 il numero è stato di 58; nel 2019 sono morte 65 persone e 38 nel 2018.

Gli immigrati nel 2021 sono stati 163; nel 2020 erano 144; nel 2019 sono stati 149; e 159 nel 2018.

Ad andar via, ad emigrare nel 2021 sono stati in 93; in 257 nel 2020; in 161 nel 2019 e ad emigrare nel 2018 erano stati in 166.

II saldo migratorio è stato, +70 nel 2021; -113 nel 2020; -12 nel 2019; -7 nel 2018.

Balza evidente da questi dati che il saldo attivo tra immigrati ed emigrati ha riguardato particolarmente la prima parte del decennio e s’è attenuato nella seconda, con una ripresa di + 70 nel 2021.