Archivi

redazione@gallurainformazione.it
mercoledì, Settembre 28, 2022
AttualitàNews

La Maddalena. Federica Porcu: un percorso di cambiamento e di apertura verso l’inclusione e l’accessibilità

(di Claudio Ronchi) – La necessità di effettuare diversi interventi volti all’abbattimento delle barriere architettoniche emerse, ricorda l’assessora ai Lavori Pubblici, Federica Porcu,“in una delle primissime riunioni che facemmo, neppure un anno fa, con il gruppo di disabili e le loro famiglie. Io, il delegato alle manutenzioni Luca Falchi ed il delegato al sociale Adriano Greco subito dopo quell’incontro, cercammo tutte le risorse disponibili per far sì che il nostro paese iniziasse un percorso di cambiamento e di apertura verso l’inclusione e l’accessibilità nei confronti di tutti. Sentire i racconti di una persona diversamente abile – prosegue l’assessora – che, parcheggiando in un posto a lui dedicato, era limitato nei suoi spostamenti in autonomia, ci ha fatto comprendere quali fossero le scelte programmatiche da fare in qualità di amministratori di questa città. La scelta giusta è questa e l’abbiamo già avviata e tutti gli interventi programmati meno di un anno fa nel centro storico, sono stati realizzati circa all’80%”.

Come pubblicato ieri,in questi giorni inizieranno altri due interventi, nella banchina del lungomare Amendola (Bassa Marina) e vicino alle Poste di Piazza Comando, che consentiranno a chiunque di percorrere senza ostacoli il lungo e panoramico tratto che va da Cala Balbiano a Piazza Comando.

L’assessora Porcu punta “ad affidare a breve l’incarico per realizzare il P.E.B.A. (Piano Eliminazione Barriere Architettoniche). È un piano che, realizzato da tecnici competenti, permetterebbe di fare una mappatura totale del nostro territorio, individuare tutte le criticità in cui persistono barriere ed effettuare una programmazione puntuale per l’eliminazione delle stesse”.

Mentre vanno avanti i lavori di abbattimento delle barriere architettoniche, sia come atto di civiltà e di realizzazione della inclusività sia per ottenere la Bandiera Lilla, lo scorso 20 novembre, il Consiglio Comunale, aveva approvato, su proposta del delegato ai Servizi Sociali, Adriano Greco, il Regolamento per la Nomina del Garante per della Persona Diversamente Abile.