Archivi

redazione@gallurainformazione.it
lunedì, Maggio 23, 2022
AttualitàNews

La Maddalena. Domani in Consiglio Comunale si parla delle isole meridionali contesa da Arzachena

(di Claudio Ronchi) – “Discussione rivendicazioni intraprese unilateralmente dal Comune di Arzachena per la sovranità territoriale sulle isole di Mortorio, Soffi, Li Nibani e delle Bisce”; è questo il quarto punto che la presidente, Giovanna Scotto, ha posto all’ordine del giorno del Consiglio Comunale convocato per domani, venerdì 21 gennaio, alle ore 15:30.

L’argomento, riaccesosi da qualche mese a questa parte, con dichiarazioni da una parte e dall’altra parte, viene ora affrontato a La Maddalena, a livello ufficiale e istituzionale.

Giovanna Scotto, presidente del Consiglio Comunale, eletta nelle elezioni dello scorso 2020 nella lista del sindaco Fabio Lai, è stata recentemente nominata consigliera nel Direttivo del Parco Nazionale e ha sottoscritto con colleghi Michele Esposito, Tommaso Gallo, Gianluca Mureddu, circa un mese fa, una dichiarazione relativa “a un’ipotesi di riapertura in deroga delle isole di Mortorio e Soffi che ne consenta la fruizione regolamentata agli operatori turistici”, ferma restando la titolarità del Comune di La Maddalena, il cui territorio coincide con quello del Parco, su queste e le altre isole contestate.

Qualora i comuni frontalieri fossero disposti – aveva dichiarato Giovanna Scotto – a sottoporre pari porzioni del proprio territorio agli stessi vincoli di salvaguardia, nell’ottica di ampliare – così come previsto dalla normativa europea – i confini dell’area protetta, saremo ben felici di sederci a un tavolo per discutere in maniera costruttiva di iniziative condivise”.

Al primo punto della riunione di domani c’è il question time; al secondo punto una modifica al Regolamento del Commercio e al terzo, l’approvazione “Candidatura partecipazione strategia nazionale per aree interne e alle attività di costruzione strategica unica di sviluppo dei 35 comuni isole minori.