Archivi

redazione@gallurainformazione.it
martedì, Giugno 28, 2022
CulturaNews

Santa Teresa Gallura. Domani arriva don Romolo Fenu

(di Claudio Ronchi)“Celebrerò la Messa con il vescovo, domenica 9 gennaio alle 18:00, nella chiesa di San Vittorio. Per il momento però non risiederò lì”. A dichiararlo, a Gallura Informazione, è stato don Romolo Fenu, che lo scorso 30 dicembre è stato nominato, con decreto del vescovo Sebastiano Sanguinetti, “Amministratore Parrocchiale titulo pleno con diritto di successione della Parrocchia ‘San Vittorio’ in Santa Teresa Gallura”.

In questo mese di gennaio e per primi di febbraio , don Romolo sarà “a scavalco”, con la parrocchia della quale è tuttora titolare, quella di “San Giovanni Battista” in Cannigione-Arzachena, sino all’insediamento del suo successore, già nominato, don Gianfranco Cascioni.

In questo periodo, “viaggerò e cercherò comunque di essere presente . Poi risiederò a Santa Teresa, dove ho già un bilocale che mi aspetta, e sarò lì a tempo pieno”.

Di Tempio, 35 anni, don Romolo Fenu è stato ordinato sacerdote il 13 settembre 2013. Nel mese di marzo di quell’anno, quando ancora era diacono e fu celebrata a Roma, nella basilica di San Pietro, la Messa Pro Eligendo Romano Pontefice, immediatamente prima che i cardinali si riunissero in Conclave (che poi portò all’elezione di Papa Francesco) fu proprio don Romolo Fenu, allora ancora diacono, a proclamare il Vangelo.

Allora ventisettenne, stava per terminare gli studi alla Pontificia Università Gregoriana con indirizzo Teologico Spirituale.

Don Fenu è attualmente Assistente Unitario dell’Azione Cattolica Diocesana.

Succederà, a Santa Teresa, a don Peppino Masala, classe 1933, sacerdote dal 1957, parroco del paese da molti anni. Don Peppino è anche amministratore parrocchiale di San Francesco d’Assisi in Aglientu dove è vicario don Cipriano Okoronkwo Uchechukwu. Non è stato ancora stabilito se don Romolo gli succederà anche in questo ruolo.