Archivi

redazione@gallurainformazione.it
domenica, Settembre 25, 2022
AttualitàNews

La Maddalena. La Delcomar chiede aiuto alle istituzioni preposte per far rispettare le prescrizioni governative sul Covid; e chiede la collaborazione dell’utenza

(di Claudio Ronchi) – Non vi è dubbio che se la situazione è già complicata oggi, con le attuali disposizioni governative in materia di contrasto al propagarsi dell’epidemia da Covid-19, lo potrà essere maggiormente dal prossimo lunedì 10 gennaio quando ci sarà inasprimento delle restrizioni disposte con il D.L. 229/2021, che imporrà “il possesso del green pass rafforzato a tutta l’utenza dei servizi di trasporto pubblico”, e quindi anche sui traghetti.

In una nota diffusa nei giorni scorsi, la compagnia di navigazione, che collega con l’Isola Madre le isole di Maddalena, San Pietro e dell’Asinara, “in previsione delle possibili criticità”, non solo fa appello “alla sensibilità degli utenti perché continuino a prestare la necessaria collaborazione con il nostro personale”, ma si rivolge anche, “alle istituzioni, affinché la Compagnia non sia lasciata in solitudine nello svolgimento di un compito finalizzato a salvaguardare la salute pubblica, nella consapevolezza che senza l’attività di controllo da parte delle forze dell’ordine potrebbero verificarsi gravi disservizi”.

La Delcomar, scrive sempre la compagnia di navigazione nella citata nota, “al pari di tutte le aziende che garantiscono un servizio di trasporto pubblico sul territorio nazionale, è mera esecutrice di disposizioni governative, alle quali ovviamente non può sottrarsi”.

Ma ricorda anche che il giorno 2 dicembre 2021 è stata emanata un’apposita circolare dal Ministero dell’Interno che ha chiarito due punti importanti: “l’obbligo del certificato verde per l’accesso ai servizi ed i soggetti ai quali è demandata l’attività di controllo dell’utenza oltre il vettore, ossia, le forze dell’ordine e di pubblica sicurezza”.