Archivi

redazione@gallurainformazione.it
venerdì, Gennaio 28, 2022
AttualitàNews

Palau. Non possiamo affidare il benessere di una Comunità solo al settore turistico …

(di Claudio Ronchi) – “Anche Palau ha avuto una stagione lavorativa eccellente, ce ne siamo resi conto dal calo delle richieste Caritas… ma rimango dell’idea che abbiamo bisogno di nuove idee e di ulteriori campi di crescita, anche economica”. Ad affermarlo, durante l’omelia di fine anno, è stato il parroco, don Paolo Pala, che ha fatto un’analisi non soltanto delle attività parrocchiali, spirituali e caritative, ma anche della situazione sociale, economico e occupazionale del paese.

Da uomo di cultura, inserito e attento alla realtà quotidiana e alle dinamiche che determinano e influenzano i nostri tempi, in senso generale e in particolare a quelle del paese nel quale vive e dove esercita il suo ministero, ha ripetuto ancora una volta che “non si può affidare il benessere di una Comunità solo al settore turistico”. Non è sufficiente per garantire stabilità economica e occupazionale che sia duratura per tutti, se limitata solo alla stagionalità.

“Il dono del Creato che il Signore ha elargito a piene mani nel nostro territorio”, ha affermato “dev’essere un volano che permetta la creatività e l’operosità in altri campi. Manca una scuola per le professioni del mondo nautico come l’artigianato delle barche, mancano giovani che si qualifichino e rientrino in loco per portare nuove idee e nuovi stimoli che vadano al di là del solito ristorante e del solito bar, con tutto il rispetto per queste nobili professioni”.

E non può certo lasciare indifferenti il decremento demografico registratosi nell’anno appena trascorso a Palau (60 persone in meno), non imputabile solo al basso numero di nascite assai minoritarie rispetto ai decessi.

Nel mese di dicembre appena trascorso gli uffici anagrafici comunali hanno registrato ben 12 persone che se ne sono andate a vivere altrove, mentre in tutto l’anno appena trascorso ad emigrare sono state ben 162 persone. Ci sarà stato un motivo?