Archivi

redazione@gallurainformazione.it
sabato, Dicembre 10, 2022
AttualitàNews

La Maddalena. Isolotti meridionali: Le minoranze respingono la logica della vicinanza

(di Claudio Ronchi) – In merito alla vicenda relativa al contenzioso aperto dal Comune di Arzachena sulle isole minori meridionali del Parco Nazionale di La Maddalena, da sempre ritenute dal Comune maddalenino facenti parte invece del proprio territorio, sebbene più lontane, i tre gruppi di Minoranza consiliare, composti da Rosanna Giudice, Giuseppe Manconi, Manila Salvati, Alberto Mureddu e Annalisa Gulino, hanno espresso preoccupazione che “il ‘temporaneo’ allineamento dei pianeti tra Regione e Amministrazione di Arzachena,  attraverso la vicinanza di qualche assessore, non rappresenti l’occasione per una ghiotta manovra, fatta con destrezza, al fine di privarci delle nostre isole”.

Le Minoranze respingono poi il concetto di “vicinanza” ad Arzachena di dette isolette: “se dovesse passare la linea percorsa da Ragnedda”, hanno scritto riferendosi al sindaco del comune smeraldino, “analoghe richieste, potrebbero essere, a questo punto avanzate, da tutti i comuni frontalieri. La stessa logica potrebbe essere utilizzata domani da Bonifacio che, con lo stesso spirito, potrebbe avanzare la pretesa su Razzoli, Santa Maria e Budelli. Spargi a Santa Teresa, Santo Stefano a Palau …, Caprera non si sa a chi?”.