Archivi

redazione@gallurainformazione.it
sabato, Giugno 25, 2022
AttualitàNews

Palau. Un gruppo di lavoro per i siti archeologici e storici da valorizzare e per intercettare finanziamenti

(di Claudio Ronchi) – Valorizzare ciò che di archeologico e di storico esiste nel territorio di Palau al fine di accrescerne l’importanza culturale e turistica. È questo l’obiettivo dell’Amministrazione Comunale che è, di conseguenza, interessata a partecipare a bandi di finanziamento, sia nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza sia nell’ambito di eventuali altri bandi di finanziamento.

È stato pertanto costituito un gruppo di lavoro intersettoriale, composto dalle dottoresse Barbara Perentin e Giovanna Carta, dall’ingegner Nicola Russo (tutti dipendenti comunali) e dall’esperto locale della materia, Paolo Aresu (che collabora col gruppo a titolo gratuito).

Il gruppo di lavoro procederà ad uno studio tecnico-storico del territorio al fine di valorizzare sia i reperti archeologici esistenti nonché le fortificazioni ottocentesche. Se da una parte infatti esistono siti quali la Tomba dei Giganti di Li Mizzani, il nuraghe Luchia, il complesso di Monti Canu, il complesso di Monti Casteddu, il nuraghe Barriatogghu, il nuraghe Barrabisa, i tafoni di Cala di Trana, dall’altra sono da valorizzare i Fortini Militari che caratterizzano il paesaggio costiero palaese, da Monte Altura a Capo d’Orso a Barrage a Talmone ecc.