Archivi

redazione@gallurainformazione.it
mercoledì, Gennaio 19, 2022
AttualitàNews

La Maddalena. Il sindaco Lai ad Arzachena: Siamo disposti a cedere Mortorio in cambio di … Porto Cervo!

(di Claudio Ronchi) – “Con tutti i problemi seri che hanno da affrontare quotidianamente i Comuni e la Regione queste notizie nel 2021 riescono a strapparmi un sorriso. Le capirei forse, e dico forse, sotto elezioni per assicurarsi la benevolenza di qualche elettore stravagante, ma in questa fase mi sembra veramente lontano anche il primo aprile”.

È stata questa, in prima battuta, la risposta che il sindaco di La Maddalena, Fabio Lai, ha dato alla notizia che ancora vivo il contenzioso aperto da Arzachena sulla titolarità amministrativa sulle isole minori di Mortorio, Soffi, Nibali, Cappuccini, Monaci ecc., contenzioso peraltro riaperto, come viene ricordato in un altro articolo pubblicato oggi, da Gallura Informazione, già nel 2017, poco dopo l’insediamento dell’amministrazione del sindaco Roberto Ragnedda.

Il nostro arcipelago ha una delimitazione ben definita sin dal 1767 ed una gloriosa storia militare primo baluardo della difesa sul mare della Sardegna”, afferma e ricorda il sindaco maddalenino Lai.

Penso che il Comune di Arzachena abbia un bellissimo territorio con un potenziale incredibile; dovremmo fare rete invece che battaglie in tribunale. Dal punto di vista personale – aggiunge Lai – sono amareggiato, considerati gli ottimi rapporti di amicizia con il sindaco Ragnedda e l’assessore Sanna, di apprendere dalla stampa dell’eventualità di aprire un tavolo per discutere di un tema che ha già ricevuto risposta dai giudici. Sinceramente – conclude Fabio Lai – affrontando la questione con il peso che merita mi verrebbe da dichiarare scherzosamente che siamo disposti a cedere il Mortorio in cambio di Porto Cervo”.