Archivi

redazione@gallurainformazione.it
sabato, Giugno 25, 2022
AttualitàNews

La Maddalena. Studiati, attraverso il satellite, i lecci di Caprera e le loro malattie

(di Claudio Ronchi) – Attraverso immagini satellitari, è stato recentemente condotto uno studio sullo stato di salute dei boschi di leccio di Caprera. Com’è noto, da tempo alcune, fitopatie colpiscono uno degli alberi più rappresentativi dei boschi di Caprera.

Dalle immagini satellitari è stato pertanto possibile ottenere – informa il Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena, “le mappe di rischio utili per definire le più opportune strategie di controllo e gestione della malattia. Lo studio ha inoltre evidenziato l’efficacia dei trattamenti fitosanitari effettuati nel 2014 all’interno di aree sperimentali da parte dell’Ente Parco e dell’Università di Sassari, suggerendo una loro estensione nelle rimanenti aree del bosco di leccio dell’isola”.

I risultati della ricerca – informa sempre il Parco – sono stati presentati in una tesi di Laurea Magistrale in Scienze Forestali e Ambientali dalla Dott.ssa Francesca Angius lo scorso 20 ottobre.

La ricerca si è svolta nell’ambito della convenzione di ricerca tra Ente Parco e Università di Sassari. In particolare, “il lavoro è stato indirizzato a ridefinire i contorni delle aree a leccio (Quercus ilex) e valutarne lo stato fitosanitario in relazione al fenomeno del deperimento, che da più di un decennio imperversa nell’isola”.