Archivi

redazione@gallurainformazione.it
sabato, Dicembre 4, 2021
AttualitàCulturaNewsStoria

La Maddalena. La Battaglia di La Maddalena, il primo caso di resistenza armata in Italia ai nazi-tedeschi

(di Claudio Ronchi) – Il primo caso di resistenza armata in Italia ai nazi-tedeschi s’è svolto a La Maddalena. In questi giorni ha mosso un passo in avanti il lento processo di verità storica, sconosciuta, quella appunto del primo atto, in Italia, di resistenza armata, spontanea e interforze, di marinai, artiglieri, carabinieri e lavoratori militarizzati dell’Arsenale MM. Un gruppo di italiani, che al prezzo di 28 caduti e numerosi feriti, riuscirono a sconfiggere i nazi-tedeschi invasori.

Si è concluso infatti ieri, il ciclo di presentazione sardo, da parte del Comitato Celebrativo Capitano di Vascello Carlo Avegno, del libro contenente gli “Atti del convegno di storici-cultori sulla “Battaglia di La Maddalena (9-13 settembre 1943)”, Paolo Sorba Editore.

Dopo quella di La Maddalena, dello scorso 15 novembre (presenti Mario Rino Me, presidente del Comitato, militare in pensione, già docente di Politica militare presso Centro Alti Studi per la Difesa, e i cultori di storia di La Maddalena, Giovanna Sotgiu e Gian Carlo Tusceri), e del 17 novembre a Sassari, presso la Sala della Fondazione Banco di Sardegna, ieri 19 novembre la presentazione si è svolta a Cagliari, nella Sala Consiliare Comune, alla presenza dello stesso Mario Rino Me, dello storico Daniele Sanna e di Alberto Monteverde, storico dell’Età Contemporanea.

Nel corso dei lavori è stato presentato il documentario “Quei giorni a La Maddalena”, a cura del regista Stefano Saraceni.