Archivi

redazione@gallurainformazione.it
sabato, Dicembre 4, 2021
BreviNews

Arzachena. Cudoni stringe i tempi: Entro un mese torneremo in Consiglio per “rivedere” la convenzione Comune-Consorzio Costa Smeralda

(di Claudio Ronchi) – Dopo la relazione sullo stato della convenzione Comune-Consorzio Costa Smeralda, letta in aula lo scorso 17 novembre, dal dirigente Mario Chiodino, a questo incaricato dal sindaco Roberto Ragnedda (le sue dichiarazioni sono state riportate nell’articolo di ieri), il presidente del Consiglio, Rino Cudoni ha commentato che “la relazione sottolinea luci e ombre di questa convenzione. Il Consorzio ha dato lustro ad Arzachena, ma questo strumento ha perso un po’ di smalto nel tempo, complici i cambi di proprietà del pacchetto Costa Smeralda, forse troppo distante nella gestione dalle reali esigenze del territorio”.

Il presidente del Consiglio Comunale ha chiesto quindi, al Consiglio di Amministrazione del Consorzio “di concentrarsi maggiormente sul territorio, lavorando da Arzachena per Arzachena. C’è grande attenzione dai mercati al valore patrimoniale degli immobili a Porto Cervo e dintorni, e il coinvolgimento del Comune non può essere marginale. Diamo mandato ai dirigenti per avviare un tavolo di concertazione su questi temi”, ha affermato Cudoni.

È stato poi posto un termine: “Entro un mese torneremo in Consiglio per discutere della questione. È importante farci trovare preparati alla prossima stagione estiva e a due traguardi fondamentali che la nostra comunità taglierà nel 2022: il centenario dell’autonomia di Arzachena da Tempio Pausania e il 60° anniversario dalla nascita del Costa Smeralda”.