Archivi

redazione@gallurainformazione.it
lunedì, Novembre 29, 2021
AttualitàNews

La Maddalena. Manila Salvati: Sindaco, è giusto che gli assessori si occupino del piccolo; lei deve guardare alle grandi iniziative!

(di Claudio Ronchi) – Abbiano riportato, qualche giorno fa, l’intervento della consigliera d’Opposizione Manina Salvati, letto nel corso dei lavori dell’ultimo Consiglio Comunale. Intervento che, nella prima parte riportata, è stato piuttosto critico nei confronti dell’Amministrazione Comunale, questo che segue invece, risulta più propositivo e auspicativo.

“Per me, le cose primarie da portare avanti nell’immediato sono il decoro urbano, la pulizia, i parcheggi e il verde pubblico. Sono le prime impressioni degli ospiti che arrivano su quest’isola!”.

I parcheggi, ha proseguito la Salvati, “sono rimasti gli stessi, addirittura sono diminuiti ma nel frattempo i visitatori si sono decuplicati; i lavori di ristrutturazione di Piazza 23 Febbraio, seppure importanti e apprezzabili, mantengono la caratteristica di un’iniziativa singola, non globale. L’area portuale compresa tra Cala Balbiano e a Punta Nera è il punto più importante del nostro territorio, dove può nascere veramente un porto turistico contornato dal nostro centro storico; sicuramente avrebbe una godibilità tutto l’anno. Non c’è nessun’altra località in tutta la Sardegna, assolutamente! Qui possiamo ospitare grandi imbarcazioni e alimentare tutte le attività commerciali!”.

L’obiettivo, ha affermato Manila Salvati, “è quello di uscire da questa sterile quotidianità. Sindaco, è giusto che gli assessori si occupino del piccolo ma lei, sindaco, deve guardare avanti, alle grandi iniziative, perché 4 anni volano! Io questo voglio vedere da lei, voglio vedere ripristinata l’attività del Club Mediterraneée, voglio vedere l’Arsenale, voglio risolvere i problemi della disoccupazione di molti dei nostri concittadini. Creare, vicino ad un ogni singola spiaggia, i parcheggi, non è possibile chiudere Caprera, creiamo i parcheggi, creiamo i servizi igienici vicino alle spiagge, non è possibile che siamo nel 2021 e ancora oggi vediamo le persone che vanno dietro alla natura, non esiste! Non esiste, perché siamo candidati, gli unici della Sardegna, a Capitale della Cultura 2024”.

La consigliera Salvati si è infine soffermata sulla situazione dell’Ospedale: “dopo tanti anni di manifestazioni, cercando le soluzioni pubbliche con esiti evidenti per tutti noi, credo che dobbiamo indirizzarci verso soluzioni private, confrontandoci tutti con responsabilità”.