Archivi

redazione@gallurainformazione.it
sabato, Dicembre 4, 2021
AttualitàNewsSport

La Maddalena. È un bel riconoscimento per Giovanni d’Oriano, il piccolo museo della Società Ciclistica Isolana

(di Claudio Ronchi) – È stato un giusto riconoscimento quello che l’Amministrazione Comunale, su iniziativa della delegata allo Sport, Milena Orrù, ha conferito a Giovanni d’Oriano, classe 1930, dipendente in pensione dell’Arsenale Militare, il più appassionato degli appassionati di ciclismo dell’Isola, fondatore, presidente e anima della Società Ciclistica Isolana.

Una società che per oltre trent’anni ha trasmesso e coltivato non solo la passione per questo sport in tanti ragazzi e ragazze ma che per essi è stata palestra di crescita, sia sportiva che educativa.

La società ha avuto, praticamente da sempre, sede presso l’Oratorio della chiesa di Due Strade, che ha dovuto lasciare lo scorso anno, per consentirne i lavori e la trasformazione in una porzione importante della Cittadella della Carità, inaugurata qualche mese fa.

La sensibilità, non solo nella promozione dello sport ma anche nella valorizzazione e nel riconoscimento dei meriti dei suoi protagonisti, della delegata Orrù, ha fatto sì che presso la palestra comunale di via Carducci sia stato ricavato un angolo che da qualche giorno costituisce il piccolo Museo della Società Ciclistica Isolana, raccogliendone coppe e medaglie vinte dai suoi giovani atleti in questi decenni.

Sono molto felice di aver portato questo piccolo obiettivo a compimento, perché so che racchiude l’amore e la devozione di una vita intera”, ha dichiarato Milena Orrù.

All’inaugurazione era presente il sindaco Fabio Lai e la vicesindaca Federica Porcu. Il Comitato Festeggiamenti Santa Maria Maddalena ha donato la teca che custodirà i cimeli sportivi.