Archivi

redazione@gallurainformazione.it
sabato, Dicembre 4, 2021
AttualitàNewsSport

La Maddalena. La regata inclusiva di Acque Libere vinta da Antonio Squizzato. “Molto bello, per la comunità, che si siano mossi in tanti!”

(di Claudio Ronchi) – A vincere la Regata Nazionale Open della Classe 2.4mR, è stato Antonio Squizzato, atleta di punta della squadra paralimpica italiana Classe 2.4Mr e pluricampione italiano, piuttosto di casa nell’Arcipelago, il quale si è aggiudicato anche il Trofeo Carpaneda. Al secondo posto si è piazzato Giancarlo Mariani mentre la terza posizione se l’è aggiudicata il maddalenino Vittorio Macciocco.

I regatanti, provenienti da vari circoli d’Italia, e l’organizzazione, hanno utilizzato il nuovo porto di Cala Balbiano, inaugurato quest’estate.

La regata è stata organizzata da Acque Libere, associazione fondata da Antonello Tovo, che opera all’interno dell’Arcipelago di La Maddalena e si propone di abbattere ogni barriera per rendere questo mare e questo territorio accessibile a tutti, normodotati e persone con diversi livelli di disabilità, attraverso numerose attività sportive legate al mare e non solo.

Il campo di regata era bellissimo, tra Punta Sardegna, Punta Tegge e la rada di Mezzo Schifo” afferma Alessandra Cuccu, ufficio stampa dell’associazione (nella foto, a destra, insieme alla presidente, Simona Careddu).  “C’è stata una bella mobilitazione, fatta in maniera del tutto disinteressate e gratuita, per dare una mano, ed è molto bello, per la comunità, che si siano mossi in tanti, a partire dal Club Nautico con il quale la manifestazione è stata organizzata, la Lega Navale, diversi privati che sono venuti per fare assistenza, molti sono venuti a trovarci con le proprie barche e c’è stata anche la presenza del pubblico; è stata una cosa molto, molto carina”.

Tra i partecipanti maddalenini anche l’ex sindaco Luca Montella, l’ex assessore Gianluca Cataldi e il docente dell’Università di Sassari, Andrea Montella (tutti e tre nella foto).