Archivi

redazione@gallurainformazione.it
sabato, Dicembre 4, 2021
AttualitàNews

La Maddalena. Parco Nazionale senza direttore, neanche a scavalco, per ora

(di Claudio Ronchi) – Se Augusto Navone, fosse stato eletto sindaco di Olbia, probabilmente lo avrebbero dovuto sostituire nel suo ruolo di direttore dell’Area Marina Protetta di Tavolara.

Così non è stato (la considerazione non è di tipo politico ma semplicemente di carattere tecnico) per cui, almeno teoricamente, potrebbe essere invitato a svolgere le funzioni di direttore a scavalco – così come fece due anni fa – del Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena, che dal 30 settembre scorso è senza direttore per via delle dimissioni di Michele Zanelli.

La mancata elezione di Navone “libera”, di conseguenza, di una richiesta in più (quella del Parco di La Maddalena al quale si sarebbe aggiunta appunto l’AMP di Tavolara) all’Albo, non particolarmente affollato, di coloro che in Sardegna hanno i titoli per svolgere questo ruolo.

Il Ministero della Transizione Ecologica ha, nei giorni scorsi, approvato il bando del Parco di La Maddalena per il nuovo direttore titolare, che era stato “bocciato”, dallo stesso Ministero, nel mese di agosto. Bando che potrà essere pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale ma, per farlo, occorre la firma di un direttore, quantomeno a scavalco, che in questo momento non c’è.

È evidente quindi la necessità, da parte del presidente Fabrizio Fonnesu, di riuscire a convogliare quanto prima su La Maddalena un direttore temporaneo abilitato, che possa, con la sua firma, procedere alla pubblicazione del bando sulla G.U. come anche a mandare avanti questioni importanti, come il piano di abbattimento dei cinghiali, la programmazione dei campi boa, le convenzioni milionarie col Comune di La Maddalena, la predisposizione del bilancio e tante altre questioni più o meno urgenti.

In via Giulio Cesare c’è tuttavia ottimismo e c’è chi azzarda che entro la prossima settimana possa essere in arrivo il direttore a scavalco.

Ragionevolmente si può invece prevedere che il direttore titolare potrà arrivare solo nei primi mesi del 2022.