Archivi

redazione@gallurainformazione.it
giovedì, Ottobre 28, 2021
BreviNews

La Maddalena. Celebrata la memoria di San Vincenzo de’ Paoli

(di Claudio Ronchi) – Ieri, nella Messa serale in Santa Maria Maddalena, è stata celebrata la memoria di San Vincenzo de’ Paoli, fondatore, con Santa Luisa de Marillac, delle suore Figlie della Carità, presenti all’isola dal 1903.

L’Istituto San Vincenzo, inizialmente chiamato Casa San Vincenzo, fu infatti inaugurato ufficialmente il 15 luglio 1903, dalla beata suor Giuseppina Nicoli, allora superiora a Sassari, che qui accompagnò suor Teresa Fior, prima superiora a La Maddalena. Da qualche anno era presente suor Sodano, che prestava servizio presso l’ospedale militare, e da qualche settimana suor Pizzorno e suor Barberis, qui giunte per predisporre i preparativi. L’allora parroco Antonio Vico celebrò Messa quel giorno presso la Casa San Vincenzo e fu il primo a celebrare la memoria del Santo francese nel settembre successivo.

La Messa di ieri è stata presieduta da padre Piero Pigozzi, vincenziano, e concelebrata dal parroco emerito, don Domenico Degortes.

Si è trattato della 117ª volta che qui è stata celebrata questa memoria, su 118 anni di presenza vincenziana. Nel 1943 infatti, all’epoca dei bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, anche le suore erano sfollate.

Non mi basta amare Dio, devo preoccuparmi che anche gli altri amino Dio”, ha ricordato ieri nell’omelia, padre Pigozzi, essere la riflessione di San Vincenzo; che poi altro non era, nel ‘600, secolo nel quale visse, che l’interpretazione o la reinterpretazione dello spirito missionario della Chiesa.

Ma andò oltre: “Amare Dio, passando però attraverso i bisognosi; vedere Dio presente nel povero; San Vincenzo trasformò la Chiesa del suo tempo, mettendo al centro i poveri”.