Archivi

redazione@gallurainformazione.it
lunedì, Novembre 29, 2021
AttualitàNews

La Maddalena. Gianluca Mureddu (Parco): A Porto Madonna niente chiusure solo contingentamento

(di Claudio Ronchi) – “Una chiusura totale del Porto della Madonna non è ipotizzabile perché non è in linea con la mentalità di questo Consiglio Direttivo; infatti non siamo per i vincoli totali ma siamo per la fruizione sostenibile”. È molto chiaro sull’argomento Gianluca Mureddu, consigliere d’amministrazione dell’ente di via Giulio Cesare. “Un parco nazionale è un qualcosa che deve essere vissuta nel giusto equilibrio tra la tutela ambientale e ciò che è proprio delle attività antropiche (turismo, economia, pesca ecc.)”.

L’attuale, convulsa, estate 2021, che ha visto un imponente, massiccio e caotico traffico nelle isole del Parco Nazionale, particolarmente nelle minori, volge ormai al termine ma, prosegue Mureddu, “per il prossimo anno metteremo allo studio un numero contingentato di imbarcazioni. Per fare questo sarà però necessario coinvolgere tutti gli enti che insistono sul territorio, a cominciare dal Comune per proseguire con la Regione, la Capitaneria di Porto e lo stesso Ministero. Sarà necessaria una sinergia tra tutti questi enti. Sarà nostra cura anche favorire una delocalizzazione del traffico in altri siti delle isole”.

Ad ogni modo, nei prossimi mesi dovrebbero arrivare i primi studi che il Parco Nazionale ha affidato all’Università di Sassari, a quella di Cagliari, all’Ispra e ad altre società, che saranno preziosi per avere un quadro preciso della situazione sulla base della quale poter assumere le decisioni successive e necessarie.

Nel frattempo, prosegue Gianluca Mureddu, “siamo finalmente riusciti ad avere il Piano dei Campi Boa per i prossimi 6 anni + 6 probabilmente, che potremo montare ad inizio stagione senza avere più alcun bisogno di chiedere pareri ed autorizzazioni di nessuno”.

Per il momento sono previste una cinquantina di boe “da installare nei siti più sensibili”. A queste dovrebbero aggiungersene altrettante, nell’ambito del Progetto Life.