Archivi

redazione@gallurainformazione.it
venerdì, Settembre 17, 2021
AttualitàNewsSport

Giovani surfisti di Palau e Arzachena ai campionati nazionali sul Garda

(di Marilena Bruschi) – Esperienza interessante per i giovani surfisti di Palau e Arzachena che hanno partecipato ai campionati nazionali nelle splendide acque del lago di Garda a Torbole. Dal 12 al 17 luglio si è svolta nel trentino la 3° Coppa Italia T293, l’attività giovanile di windsurf nella prima fascia di età sul Techno 293 , tavola che permette di avvicinarsi alle prime regate con vele adeguate all’età fino a raggiungere i massimi livelli giovanili con la partecipazione a Campionati Europei e Mondiali e ai Giochi Olimpici Giovanili.

Questa regata è la più partecipata della stagione, 278 ragazzi in totale provenienti dai migliori Club nautici d’Italia. Dalla Gallura hanno partecipato 13 giovani dello Sporting Club Sardinia di Palau e 7 dal Club Nautico di Arzachena capitanati dagli allenatori Francesca Alvisa e Luca Pirina e gli accompagnatori Checco Venuti e Giacomo del Chiappa. Un’impresa non facile per gli organizzatori in un contesto sanitario ancora complesso dove tutti i concorrenti, allenatori e accompagnatori per prendere parte alla manifestazione dovevano presentare obbligatoriamente la certificazione attestante l’effettuazione di almeno un tampone antigenico per Covid 19 con esito negativo, ma l’amore allo sport e la voglia di riprendere le attività sportive ha prevalso.

Nella categoria vele Ch3 ci sono i più piccoli surfisti, nati nel 2011 e 2012, ed hanno fatto la loro prima esperienza Gloria Venuti di Palau e per Arzachena Claudio Columbanu e Matilde del Chiappa.

Nella categoria Ch4, i nati nel 2010, hanno partecipato 3 ragazzi dalla Sardegna, Lorenzo Orecchioni dello Sporting Club Sardinia, una delle nuove promesse che ha chiuso con un 8° posto, Marghinotti di Cagliari al 9° posto ed infine Lorenzo Cuccia per il Club Nautico di Arzachena.

Grande soddisfazione per i nuovi ragazzi juniores, nati dal 2010 al 2004, che si avvicinano per la prima volta in questa manifestazione con categoria experience T293, c’erano per lo Sporting Club Sardinia Annaaurora Culeddu che ha sfiorato il podio femminile e concludere con un 7° generale e un 4° femminile, e Ginevra Scampuddu un 26° posto e un 10° posto per Lucrezia Chessa e 11° per Martina Dettori.

Per la categoria esordienti/under 13 hanno preso parte Pischedda Nicolò e Micol Albanese raggiungendo rispettivamente il 31° e 32° posto.

Per gli Scs/under 15 hanno preso parte Martina Capoferri che chiude al 50° posto, Simone Pisciottu al 52°, Lorenzo Venuti al 57°. Buon 10° posto per Kristian Porcu del Cna e Angelina Medde di Cagliari la prima femminile.

Più numerosa la categoria under 17: 80 in partenza dallo Sporting Club Sardinia con risultati soddisfacenti su 278 ragazzi partecipanti, Nicolas Dralle al 37° posto, Biddittu Giovanni al 71° e Mariangela Avellino al 72°. Primo della regata U17 Polloni Federvela di Cagliari.

Nessuno dei grandi ha partecipato alla categoria plus, nati nel 2009 e precedenti.

Una grande esperienza per tutti i ragazzi, al di là dei risultati, esperienza che non finisce qui infatti per l’ultima tappa avranno l’onore di ospitare nel golfo di Cannigione, presso il Club Nautico di Arzachena, la 4a tappa Coppa Italia T293.