Archivi

redazione@gallurainformazione.it
giovedì, Agosto 5, 2021
AttualitàCulturaNews

Maddalena. Giugno Slow: oggi i vincitori

(di Claudio Ronchi) – Per “Giugno Slow 2021”, organizzato da Slow Food Italia e Slow Food Gallura, col Comune, l’Istituto Internazionale di Studi “Giuseppe Garibaldi”, la Federazione delle Associazioni Sarde in Italia, oggi è giorno di premiazioni.

Il “verdetto” sui contest Food for Change articolato in due sezioni: “A tavola con Garibaldi, dedicato ai ristoranti e “Un Brindisi per Garibaldi”, dedicato ai bar, sarà reso pubblico questa mattina, 21 luglio alle 10:30 presso la piazza Barone de Geneys, a Cala Gavetta.

Il voto finale, frutto della compensazione tra voto degli avventori che hanno espresso le loro preferenze sulla piattaforma giugnoslow e dell’organizzazione, hanno stabilito la selezione dei 5 ristoranti che ieri, 19 luglio, hanno ricevuto la visita della giuria di qualità composta da professionisti dell’Associazione Cuochi di Gallura.  I ristoranti finalisti sono Da Liò, Magreta, Perla Blu, The Bistrot e Zi’ Antò.

A seguire, ci sarà la sfida dei barman con i drink che saranno valutati direttamente, sempre in piazza Barone des Geneys a partire dalle ore 11:00, dalla Giuria tecnica di AIBES. A passare sotto il giudizio tecnico saranno, in ordine alfabetico: Bar Milano, I Vitelloni, La Scogliera, The Duke, Vincanto. C’è da ribadire che nella prima fase, oltre al voto online, grande peso ha svolto la valutazione della coerenza con gli aspetti del contest in termini di territorialità, coerenza con la storia di Garibaldi, stagionalità, provenienza e caratteristiche dei prodotti utilizzati, sarà la giuria tecnica, infine a stabilire il migliore tra questi in termini di gusto, presentazione e capacità di preparazione.

Sta nascendo una comunità a La Maddalena caratterizzata da una forte spinta innovatrice e di qualità, e Slow Food non può che essere orgogliosa di esserne tutrice insieme all’Amministrazione Comunale che da subito ha creduto nel progetto investendo risorse e dando pieno supporto affinché tutto funzionasse”, scrivono gli organizzatori.

“Vi aspettiamo perciò in piazza Barone Des Geneys per scoprire e per festeggiare i vincitori, come giusto che sia, e in tutti i ristoranti e i bar aderenti, perché Giugno Slow duri tutto l’anno fino alla prossima edizione”.