Archivi

redazione@gallurainformazione.it
venerdì, Luglio 23, 2021
BreviNews

Santa Teresa Gallura. Nell’AMP ove è consentito l’ancoraggio si pagano 2 euro a metro lineare

(di Claudio Ronchi) – Informa la direzione dell’Area Marina Protetta Capo Testa – Punta Falcone che, secondo quanto disposto dal Disciplinare Provvisorio delle attività consentite, “nelle zone A non è consentito l’ancoraggio, mentre nelle zone B, Bs e C, è consentito l’ancoraggio ai natanti e alle imbarcazioni da diporto esclusivamente su fondali inerti o ciottolosi ricompresi nelle aree individuate dal soggetto gestore”.

Detto ancoraggio “è subordinato al pagamento dei diritti di segreteria per un corrispettivo giornaliero di € 2,00 a metro lineare dell’unità da diporto”.

La somma dovrà essere versata sul C.C.P. intestato al Comune di Santa Teresa Gallura. La ricevuta del versamento/bonifico, costituisce autorizzazione all’ancoraggio e deve essere esibita su richiesta delle autorità competenti.

Maggiori dettagli nella pagina istituzione web del Comune Santa Teresa Gallura-Area Marina Protetta Capo Testa-Punta Falcone.