Archivi

redazione@gallurainformazione.it
venerdì, Luglio 23, 2021
AttualitàNews

Arzachena. Il presidente Cudoni: sulla sanità incontro pubblico per decidere il da farsi

(di Claudio Ronchi) – È intenzione del presidente del Consiglio Comunale, Rino Cudoni, di convocare un’assemblea pubblica e aperta per discutere sulla situazione sanitaria in città e decidere le azioni da intraprendere. Il problema è stato sollevato da lui stesso, al termine dei lavori della civica assemblea dell’8 giugno scorso.

Ad Arzachena, oltre ai cittadini residenti, cominciano ad arrivare ospiti e lavoratori, e non poter offrire un servizio sanitario essenziale come l’assistenza medica notturna o festiva, è un fatto grave”, ha detto Cudoni. “Non stiamo più parlando delle problematiche relative agli ospedali, dove c’è carenza di personale che non viene sostituito e i nostri pazienti purtroppo sono costretti ad essere trasferiti a Sassari, Cagliari e Oristano eccetera, ma c’è un problema di contingenza, cioè se qualsiasi cittadino che si trova ad Arzachena o vi transita, ha una problematica, non può trovare assistenza. Questa è una cosa grave, che rasenta anche profili di carattere penale”.

Il presidente del Consiglio pensa di indire la riunione presso la sede del Poliambulatorio, “dove peraltro ci risulta che ci siano delle carenze gravi, con un solo impiegato amministrativo, con tutte le incombenze delle quali questi uffici si devono occupare: sto parlando della protesica, degli interventi relativi alla celiachia, all’astomia, eccetera, di vaccini”. Ed è appena il caso di ricordare il problema dell’assistenza pediatrica.

Il sindaco Roberto Ragnedda, dal canto suo, in veste di presidente della Conferenza Sociosanitaria ha convocato l’assemblea dei sindaci per martedì 15 giugno.