Archivi

redazione@gallurainformazione.it
lunedì, Giugno 21, 2021
AttualitàNews

La Maddalena. Raccolti 5.000 kg di Pneumatici Fuori Uso in mare e a terra


(Redazione) –
Marevivo ed il consorzio EcoTyre sono giunti ieri a La Maddalena alla ricerca di PFU-Pneumatici Fuori Uso, a terra e in mare. “Siamo venuti ad operare in un vero angolo di paradiso della nostra Italia, dove la trasparenza dell’acqua, soprattutto in un periodo poco affollato come questo, permette di individuare subito i rifiuti abbandonati nel nostro mare. Ancora una volta si è rivelata fondamentale e precisa l’operazione della Guardia Costiera con i suoi sub, accompagnati dai giovani istruttori del diving Aria 11 Diver e con la grande maestria del Vicesindaco Federica Porcu” ha dichiarato Carmen di Penta, Direttore Generale di Marevivo. “Oltre ai PFU sono stati raccolti rifiuti urbani abbandonati, principalmente bottiglie e addirittura dei carrelli della spesa, che sono stati prelevati dall’azienda La Maddalena Ambiente S.R.L del Comune. Il ritorno di Marevivo è stato accompagnato da una grande festa, conclusasi con un brindisi con il Rotary Club La Maddalena Costa Smeralda e con la promessa di incontrarci nuovamente per proteggere il nostro prezioso mare”.


Sono stati 3 tonnellate 3.000 i PFU raccolti in mare dai sommozzatori della Guardia Costiera di Cagliari e del Diving Aria 11 Diver che hanno ripulito Cala Gavetta, Cala Mangiavolpe e Punta Chiara. A terra invece ne sono stati raccolti 2 tonnellate.

I PFU sono rifiuti che se lasciati in natura sono classificati come permanenti, cioè non si deteriorano, rimangono lì in mare o in natura per centinaia di anni. Se ben gestiti, invece sono riciclabili al 100% e si trasformano in una risorsa perché il polverino derivante dalla loro lavorazione può essere impiegato in tantissimi utilizzi, dalle pavimentazioni antiurto ai pannelli fonoassorbenti, passando dall’arredo urbano agli asfalti modificati.

Il viaggio di Marevivo ed EcoTyre continua: dopo Pantelleria e La Maddalena, sarà la volta di Milazzo, Marsala, Cefalù, Cagliari, Lampedusa, Ustica, Chioggia e Sapri.