Archivi

redazione@gallurainformazione.it
mercoledì, Giugno 23, 2021
CulturaNews

GALLURA DEL NORD EST/FEDE – Rubrica settimanale di domenica 30 maggio 2021

(a cura di Claudio Ronchi)

OGGI È SOLENNITÀ DELLA SANTISSIMA TRINITÀ. Oggi si celebra la Solennità della SS.Trinità. Il Papa emerito, Benedetto XVI, così spiegava questa realtà: “La prova più forte che siamo fatti ad immagine della Trinità è questa: solo l’amore ci rende felici, perché viviamo in relazione per amare e viviamo per essere amati”.

LE CHIESE DELLA TRINITÀ IN GALLURA. Nel Nord-Est della Gallura c’è soltanto una chiesa, intitolata alla Santissima Trinità, ed è a La Maddalena. Fu realizzata attorno al 1770 (inizialmente intitolata a Santa Maria Maddalena) poi alla Trinità, verso la fine del secolo XVIII. Poche anche, le chiese, con questa intitolazione, nel resto della Gallura, a parte quella Trinità d’Agultu, che è parrocchiale risalente agli anni 1720-1730, in granito, e quella nuova realizzata nel 1970. A Tempio c’è la Chiesa della Santissima Trinità nella zona di Santa Lucia ed è di origine medievale mentre a Olbia esiste una cappella della Santissima Trinità, all’interno di una proprietà privata sebbene aperta al pubblico. Dedicata alla Santissima Trinità c’è anche una chiesa a Bortigiadas, in granito a vista, del XVIII secolo. Dall’altra parte del mare, a Bonifacio, in Corsica, esiste l’eremo della Trinità, un antico monastero.

LA MADDALENA. FESTA DELLA SS. TRINITÀ. C’è particolare devozione nell’arcipelago per la Santissima Trinità alla quale è dedicata la più antica chiesa che per alcuni anni, nel ‘700, fu anche parrocchiale. Chiesa che da sempre è il punto di riferimento, per i suoi abitanti, per chiedere grazie e miracoli. E i tantissimi ex voto che contiene lo confermano. Giovedì 27, venerdì 28 e sabato 29 maggio c’è stato il Triduo con Rosario e Messa, predicato dal nuovo viceparroco don Mauro Caldaras. Oggi, domenica 30 maggio, solennità della SS. Trinità, alle ore 17:00 ci saranno i Vespri e alle ore 17:30 la Messa solenne. Normalmente in quest’occasione si svolgono le manifestazioni civili, lo scorso anno sono saltate a causa della pandemia mentre oggi ci sarà qualcosa, sebbene contenuto, organizzato dal Cinquantenni del 1971.  Lunedì 31 maggio, festa della Visitazione della B. V. Maria, chiusura del mese mariano con la Messa alla Madonnina della Panoramica alle ore 17:00.

PALAU. OGGI È FESTA PATRONALE DI NS. SIGNORA DELLE GRAZIE. Anche quest’anno, a causa della pandemia e delle ordinanze restrittive, la Festa patronale in onore di Ns. Signora delle Grazie e di San Giuseppe sarà in forma ridotta. Il Comitato delle Feste Patronali e i Fidali ‘76 hanno sperato in una situazione migliore visto il procedere veloce delle vaccinazioni ma una grande fetta di persone, soprattutto i giovani, sono ancora a rischio perciò saranno vietati molti eventi che erano nelle feste precedenti. Oggi,domenica 30 maggio, alle ore 19,30 Santa Messa presieduta dal parroco don Paolo Pala, e subito dopo la processione in auto con il simulacro della Beata Vergine Maria. Rientro in chiesa e con la musica del Coro parrocchiale ci sarà la benedizione finale. Durante la processione non è permessa la presenza dei fedeli in corteo ma, lungo le vie del percorso, è possibile accogliere la Madonna con dei lumi accesi in mano. Il percorso sarà il seguente: via Nazionale; Lungomare; ex parcheggio diportisti; via degli Achei; via del Vecchio Marino; via Capo d’Orso; via Nazionale; via Razzoli; via del Faro; via Arzachena; via La Maddalena; via Nazionale. (Marilena Bruschi)

ULTIMO DI MAGGIO, CONCLUSIONE DEL MESE MARIANO. Domani, lunedì 31 maggio, si conclude il Mese Mariano, il mese del Rosario dedicato a Maria. Momenti particolari di devozione mariana si vivono in tutta la Diocesi, in particolare a Luogosanto, Città Mariana, la cui basilica è dedicata alla Natività della Beata Vergine Maria. Basilica che, in tempi di non pandemia, è méta, a maggio, di due pellegrinaggi, uno all’inizio del mese, dedicato ai malati, e l’altro alla fine del mese mariano.

CANNIGIONE. PARROCCHIA SAN GIOVANNI BATTISTA. Tutto maggio con la Lectio Divina. Il parroco, don Romolo Fenu, aveva programmato per maggio, “Un mese con Maria” appuntamenti del giovedì con i parrocchiani e non. Si è iniziato sabato 1° maggio col Rosario e la Messa solenne. Si è proseguito, con la Lectio Divina, giovedì 6 maggio con “Preghiamo con la parola”; Giovedì 13 maggio con “Maria, da parte sua, serbava tutte queste cose meditandole nel suo cuore”; Giovedì 20 maggio sempre alle 19:00 con “Sua madre disse ai servitori: fate tutto quello che vi dirà”. Gli incontri si sono conclusi giovedì 27 maggio alle 19:00 con “Poi disse al discepolo: ecco tua madre”. Tutti i giorni del mese di maggio è in programma alle 17:00 la recita del Rosario. Lunedì 31 maggio, a conclusione del Mese Mariano, Rosario alle 17:30 e Messa solenne alle 18:00.

ARZACHENA. MESSE A SANTA MARIA DELLA NEVE. Nella chiesa parrocchiale di Santa Maria della Neve, parrocchia retta da don Mauro Moretti, le Messe feriali sono alle ore 19, il sabato sempre alle19 e la domenica alle 8:00 – 10.30 – 19:00

SANTA TERESA GALLURA. MESSE NELLA PARROCCHIALE DI SAN VITTORIO. Nella chiesa di San Vittorio le Messe domenicali sono alle 9:00, alle 11:00 e alle 19:00. Nei giorni feriali alle 19:00. Il sabato sera Messa nella chiesetta del Buoncammino (attorno alle 16:40), subito dopo la celebrazione del Rosario delle ore 16:00.

L’ARCIVESCOVO DI CAGLIARI, MONS. GIUSEPPE BATURI, VICE PRESIDENTE DELLA CEI. La Conferenza Episcopale Italiana ha eletto, nella serata di martedì 25 maggio, due vice presidenti per l’area Nord e per l’area Centro. Si tratta di. mons. Erio Castellucci, arcivescovo Abate di Modena – Nonantola e vescovo di Carpi, per l’area Nord, e di mons. Giuseppe Andrea Salvatore Baturi, arcivescovo di Cagliari, per l’Area Centro. Il presidente della Conferenza Episcopale Sarda, mons. Antonello Mura, a nome dei vescovi della Sardegna, ha espresso grande gioia per l’elezione da parte dei membri della CEI di mons. Giuseppe Baturi a vice presidente. “La gioia è accompagnata – ha aggiunto mons. Mura – dalla certezza che questo compito non solo è un riconoscimento per le doti e la competenza di mons. Baturi nel suo servizio verso tutta la Chiesa italiana, ma costituirà anche un importante riferimento per le Diocesi della nostra Isola”. Mons. Giuseppe Baturi dal 2015 al 2019 è stato sotto-segretario della CEI. Eletto alla sede arcivescovile di Cagliari il 16 novembre 2019, è ora è vice presidente della Conferenza Episcopale Sarda.

TORNA “VIAGGIO NELLA CHIESA DI FRANCESCO” CON RAI VATICANO, OGGI DOMENICA 30 MAGGIO ORE 24.25 SU RAI 1 E RAIPLAY. Maratona del Rosario voluta da Papa Francesco (che la concluderà lunedì 31 maggio nei Giardini Vaticani) per invocare la fine della pandemia; e poi i temi sulla paternità e famiglia, sulla la Caritas per il Medio Oriente, sull’arte che accoglie. Questi gli argomenti della nuova puntata di “Viaggio nella Chiesa di Francesco”, il programma di Massimo Milone e Nicola Vicenti, in onda oggi, domenica 30 maggio, alle ore 24.25 su Rai 1 (in replica su Rai Storia domenica 6 giugno alle 12.30 e, per l’estero sui canali di Rai Italia).