Archivi

redazione@gallurainformazione.it
martedì, Giugno 22, 2021
BreviNews

Luogosanto. Nella fondazione del “Romanico” con le chiese di San Trano e San Leonardo.

(di Claudio Ronchi) – “Nel Comune di Luogosanto sono presenti strutture, come la Chiesa di San Trano e quella di San Leonardo, uno dei monumenti di granito più piccoli esistenti, costruite in età romanica”. A ricordarlo nella civica assemblea è stato Gian Paolo Occhioni, assessore al Turismo, Sport, Spettacolo e Ufficio Turistico, a sostegno della decisione di aderire alla fondazione “Sardegna Isola del Romanico”, quale socio fondatore, la cui sede è a Santa Giusta. 

Attualmente hanno aderito alla Fondazione 60 comuni e sono disponibili a favore della fondazione stessa finanziamenti per l’importo di 1.000.000 di euro per attuare interventi di risanamento ed anche per attività di pubblicità”, ha ricordato l’assessore Occhioni. “Aderire alla Fondazione appare un’azione positiva in quanto offre la possibilità di partecipare a bandi europei e ad attuare gemellaggi con altri Stati. Attualmente risulta già avviato un collegamento con Corsica e Francia”.

Il sindaco Agostino Pirredda ha precisato poi che “con l’adesione alla Fondazione vi sono buone prospettive per ottenere finanziamenti destinabili sia ad interventi immateriali che ad interventi materiali. Il Comune di Luogosanto ha già predisposto una scheda d’intervento che riguarda la Chiesa di San Trano e l’eventuale finanziamento potrà essere associato agli interventi in corso”.

La quota di partecipazione alla fondazione, per l’annualità 2021, è complessivamente di 2.500 euro mentre per le annualità successive il costo di partecipazione sarà di 500 euro annue.