Archivi

redazione@gallurainformazione.it
lunedì, Ottobre 3, 2022
AttualitàNews

Arzachena. La città socia delle “Città del Vino”

(di Claudio Ronchi) – Mercoledì 5 maggio il Consiglio Comunale ha approvato l’adesione all’Associazione Nazionale Città del Vino, fondata nel 1887 a Siena dove ha sede; contestualmente ha approvato lo statuto, la carta della qualità e il regolamento dell’associazione.

Alla base di questa decisione c’è “la particolare vocazione vitivinicola del nostro comune, testimoniata dalla produzione di vini a denominazione d’origine e ad indicazione geografica e della tradizione enologica connessa al valore di carattere storico, culturale e ambientale, che rappresentano o possono rappresentare elementi fondamentali dello sviluppo economico e turistico del territorio”.

Aderire alla Città del Vino, significa entrare in una rete di territori “a forte vocazione vitivinicola, per conoscenze e competenze”, che “e decisiva per affrontare in modo nuovo le grandi sfide odierne, globalizzazione e competitività”.

L’Associazione Nazionale Città del Vino opera per sostenere e sviluppare la qualità delle produzioni e lo sviluppo, tramite iniziative e servizi nel campo della tutela, del sostegno allo sviluppo, della formazione e della promozione.

La Città del vino sostiene il settore a 360° anche con la formazione di figure professionali qualificate, garantendo nuove opportunità di impiego e di crescita”precisa la delegata alle Politiche del Lavoro, Giovanna Maria Azara.

 “Dal canto nostro, abbiamo già attivato il corso di formazione per esperti di potature che ha avuto grade successo di adesioni. Proseguiremo su questa linea accanto all’associazione”.