Archivi

redazione@gallurainformazione.it
martedì, Giugno 22, 2021
BreviNews

Arzachena Sarà linea dura contro l’accattonaggio, l’abusivismo commerciale e le azioni moleste.

(di Claudio Ronchi) – Il sindaco Roberto Ragnedda, conferma la linea dura dell’Amministrazione Comunale e vieta con ordinanza, l’accattonaggio, le vendite abusive e le azioni moleste. L’obiettivo è quello di garantire la sicurezza dei cittadini, il decoro e viabilità del centro urbano.

L’ordinanza disciplina comportamenti nelle vie, nelle piazze e in particolari punti sensibili come luoghi archeologici, chiese, scuole centri commerciali, parcheggi e le zone nelle quali si svolgono pubblici spettacoli. Sono vietati anche i bivacchi, le richieste insistenti di elemosina, il consumo di alcol al di fuori delle pertinenze degli esercizi pubblici. Dai divieti sono escluse le esibizioni degli artisti di strada.

L’ordinanza prevede il sequestro delle attrezzature utilizzate per commettere l’illecito. Le sanzioni, che vanno da 100 a 300 ero, saranno utilizzate dal Comune per il miglioramento del decoro urbano e per gli utenti deboli.