Archivi

redazione@gallurainformazione.it
martedì, Maggio 18, 2021
AttualitàNews

La Maddalena. Suor Battistina Vico, missionaria, ha vissuto all’Isola fino a vent’anni

(di Claudio Ronchi) – Suor Battistina Vico, maddalenina, è deceduta il 30 aprile scoaso, a Kinshasa, nella Repubblica Democratica del Congo, ad 83 anni. Era era figlia di Battista, primo segretario nel 1944 della Democrazia Cristiana di La Maddalena; sorella di don Salvatore Vico, ex parroco del Sacro Cuore a Tempio; nipote di padre Salvatore Vico, fondatore della Congregazione Missionaria delle Figlie di Gesù Crocifisso, Servo di Dio; pro nipote del canonico Antonio Vico, parroco di La Maddalena dal 1885 al 1933.

Nata a La Maddalena nel 1938, suor Battistina ha frequentato qui le Scuole Elementari (all’Istituto San Vincenzo, insegnante suor Giuseppina), le Scuole Medie, il Liceo Classico “Giuseppe Garibaldi” dove ha conseguito la Maturità.

 Nel 1958, a vent’anni, si è trasferita a Tempio dove ha conseguito il Diploma Magistrale ed ha insegnato presso un istituto per bambini handicappati.

È entrata in Convento (Congregazione delle Figlie di Gesù Crocifisso, fondata dallo zio) nel 1961 e nel 1965 ha preso i voti.

Dal 1974 e per due anni, suor Battistina Vico è stata a Parigi. Poi, nel 1976, è partita missionaria in Africa, nel Congo, ex Zaire.

Viveva a Yakamba ed era responsabile di quattro centri della Congregazione (Yakamba, Budjala, Ndage, Kinshasa), impegnati nella pastorale, nella formazione dei catechisti, nelle scuole elementari, nel servizio sanitario nei dispensari e negli ospedali, nel servizio ai lebbrosi. Era energica, comunicativa e con una grande carica umana.

L’ultima volta che era stata La Maddalena fu nell’ottobre del 2001 quando incontrò le comunità parrocchiali isolane. Presentata dal parroco, don Domenico Degortes, che la definì “una gloria della nostra isola, unica suora missionaria maddalenino e una delle poche della diocesi”.