Archivi

redazione@gallurainformazione.it
venerdì, Maggio 7, 2021
AttualitàNews

La Maddalena. Pochi aiuti alle imprese? Abbiamo il 40% in meno di entrate

(di Claudio Ronchi) – “In zona arancione le restrizioni riguardavano fondamentalmente bar e ristoranti, costretti all’asporto, mentre il resto del commercio, piano piano stava lavoricchiando. Ora, ripiombati in zona rossa, la situazione si è di nuovo complicata”. A parlare è l’assessora al Commercio, Stefania Terrazzoni, che di professione fa la commercialista e quindi ha un’ampia conoscenza del settore.

“Da alcuni anni a questa parte d’inverno, il commercio non è certamente florido come la primavera e l’estate. Col Covid ci sta venendo a mancare, per il secondo anno di fila, per quanto riguarda il turismo, la primavera”.

Settore dunque in crisi, quello del commercio ed in particolare quello dei pubblici esercizi, particolarmente penalizzati dalle chiusure. A differenza di altri comuni, quello isolano è stato finora piuttosto parsimonioso, sia per quanto riguarda la riduzione dei tributi locali che per i contributi alle attività in difficoltà.

“Stiamo andando a chiudere un bilancio col 40% in meno delle entrate”, si giustifica la Terrazzoni.

“Quando approveremo il bilancio consuntivo potremo verificare se ci potranno essere margini di manovra e di conseguenza la possibilità di aiuti”.

L’Amministrazione Comunale conta sulla Regione: “Abbiamo promosso alcune richieste alla Regione Sardegna per avere i ristori, soprattutto per il periodo nel quale siamo stati zona rossa; ora speriamo che la nostra richiesta vada a buon fine e che ci possa essere una variazione di bilancio che possa dare una boccata d’ossigeno alle attività”.