Archivi

redazione@gallurainformazione.it
lunedì, Aprile 12, 2021
AttualitàNews

La Maddalena. Il sindaco Fabio Lai: con Delcomar i servizi sono migliorati

(di Claudio Ronchi) – Terminato il sondaggio on-line, indetto dalla Regione Sardegna sui servizi di trasporto pubblico marittimo con le isole minori e la Corsica, il sindaco Fabio Lai ha partecipato ad una video call, organizzata dall’Assessore ai Trasporti, alla quale sono state invitate anche le associazioni a tutela dei consumatori, operatori economici, armatori e amministrazioni locali.

Il punto di partenza sono e rimangono le migliorie ottenuti sino ad oggi per il nostro servizio”, ha riferito di aver sostenuto il primo cittadino dell’Isola. I collegamenti marittimi con Palau, sono garantiti per tutto l’anno, da quando è subentrata alla Saremar, dalla compagnia di navigazione Delcomar.

“Non siamo quindi disposti a perdere i benefici sia in termini lavorativi che in termini di miglioramento del servizio che la città di La Maddalena ha ottenuto in questi ultimi anni”, ha affermato il sindaco.

In questi ultimi anni infatti sono state aggiunte 4 corse, passando da 21 alle attuali 25 che, oltre a migliorare chiaramente la capacità di trasporto giornaliero, hanno comportato l’aggiunta di un equipaggio. E questa è una delle cose più importanti, perché il tutto si traduce in posti di lavoro, in economia alle famiglie. Questo tratto di mare rappresenta per noi una strada vitale sia per l’approvvigionamento di beni essenziali che per l’ingresso e uscita dei mezzi di soccorso nonché per garantire il nostro sacrosanto diritto alla mobilità”.

Un servizio, ha proseguito Fabio Lai, che, “negli ultimi anni, fortunatamente, è stato garantito al 99,9% anche in caso di condimeteo avverse. L’estensione del servizio, l’orario delle biglietterie, con relative assunzioni, l’abbattimento della tariffa ordinaria del 4% e l’ammodernamento della flotta tramite l’acquisto di nuove navi, rimangono per noi intoccabili”.

Il sindaco ha inoltre chiesto alla Regione “di valutare la possibilità di recepire le proposte dell’Amministrazione Comunale in merito alla rideterminazione del quadro tariffario”.