Archivi

redazione@gallurainformazione.it
lunedì, Aprile 12, 2021
BreviNews

Per Pasqua cerimonie religiose annullate o limitate

(di Claudio Ronchi) – Anche quest’anno, causa la pandemia, non ci potranno essere assembramenti nelle chiese per la benedizione delle palme, la prossima domenica. L’ha disposto il vescovo di Tempio Sebastiano Sanguinetti. La benedizione delle palme avverrà comunque ma con un numero ristretto di presenze e le palme non si possano scambiare.

Quest’anno, come quello in passato, il Giovedì Santo non ci sarà nemmeno la lavanda dei piedi, rito tipico di questa giornata.

La Messa pasquale di mezzanotte, quella della risurrezione, non potrà essere a quell’ora ma dovrà essere anticipata, e anche di molto, in quanto alle 22:00, nei comuni della diocesi della Gallura, scatta il coprifuoco (a parte quelli che potranno essere in zona rossa).

Numero limitato di fedeli naturalmente anche il giorno di Pasqua e abolizione, ancora per quest’anno, delle tradizionali processioni de s’Incontru tra Maria e Gesù risorto, e dell’Incontro, come si svolge a La Maddalena, tra Maria di Magda (Santa Maria Maddalena) e Gesù risorto.