Archivi

redazione@gallurainformazione.it
domenica, Aprile 11, 2021
BreviNews

Palau. Per l’8 marzo: “Ti amo da morirNe”

(di Marilena Bruschi) – Si avvicina l’8 marzo e mai come quest’anno le donne saranno ricordate e festeggiate per essere state in prima linea nella lotta contro la pandemia. Purtroppo il lungo lockdown ha provocato anche un aumento dei casi di violenze domestiche ed è per questo che il parlamento Europeo ha deciso di affrontare questo argomento proprio l’8 marzo nella Giornata internazionale della donna. Anche il Comune di Palau, nella persona di Paola   Esposito, assessore ai Servizi e alle Politiche Sociali, vuole ricordare con uno spettacolo teatrale le tante donne vittime di violenza domestica come ha già fatto in passato con la “panchina arancione”, simbolo di un posto occupato da chi, a causa delle violenze subite, non può essere tra noi.

Lo spettacolo teatrale dal titolo “Ti amo da morirNe”, scritto, diretto e interpretato da Mena Vasellino,visualizzabile solo on line sul link del sito istituzionale del Comune dalla mezzanotte alle 23,59 di lunedì 8 marzo, è la storia di un femminicidio raccontato dalla vittima.   Lo spettacolo è un omaggio alle tante donne vittime di violenza domestica, con una particolarità: a raccontare al pubblico come sono andate realmente le cose e come si è arrivati all’epilogo finale, è la stessa vittima, che individua negli spettatori i tanti che assistono di solito a questi episodi devastanti, arrogandosi il diritto di sapere tutto e che si disperano sempre tardi per non essere potuti intervenire prima.

Un grido al mondo perché non si può assistere silenti quando le vittime sono in vita e piangerle disperatamente quando non c’è più nulla da fare. “Quando restiamo in silenzio siamo tutti complici” recita in un verso l’attrice Mena Vasellino che prosegue “lo spettacolo teatrale nasce dal desiderio di portare, ovunque nel mondo un messaggio forte contro la violenza sulle donne. Per raggiungere un pubblico numeroso è stato necessario pensare alla ‘rete internet’ senza dimenticare che la vera magia resterà sempre quella dello spettacolo dal vivo, sul palcoscenico”.

Grazie alla tecnologia, sarà possibile assistere allo spettacolo in qualsiasi momento della giornata e in qualsiasi luogo ci si trovi, tramite una connessione internet. Lo spettacolo postato sul sito di Palau sarà una versione destinata ai ragazzi in quanto contiene, al termine, una video-lettera destinata agli spettatori più giovani. L’invito, destinato a tutti ma, in particolar modo, a studenti ed insegnanti delle scuole medie e superiori, è a partecipare alla visione dello spettacolo teatrale sul sito del Comune di Palau, con la speranza di poterlo vedere fisicamente in condizioni di tanto auspicata normalità.