Archivi

redazione@gallurainformazione.it
martedì, Aprile 13, 2021
AttualitàNews

La Maddalena. Il Parco Nazionale fa il punto della propria attività

(di Claudio Ronchi) – “Stanno per partire i lavori di sistemazione delle strutture di Budelli e, dopo un lungo lavoro amministrativo, stiamo per ottenere la concessione per realizzare una serie di campi boa a protezione della posidonia e delle spiagge più frequentate”. A comunicarlo è il Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena sulla propria pagina facebook.

“Abbiamo recentemente appaltato i lavori per la sentieristica, la protezione dei sistemi dunali e le aree pic nic, e stiamo proseguendo con le attività di Isole amiche del clima”.

Il Parco informa poi che “grazie soprattutto al lavoro del Direttore, Dr. Zanelli e a quello degli uffici, ha riallacciato i rapporti con i partner nell’ambito dei progetti SICOMAR e SEAFOREST, e ha dato nuovo impulso alle collaborazioni con le Università per fitopatie che affliggono alcune isole e il biomonitoraggio delle api”.

E’ stato da poco ottenuto il parere positivo di ISPRA per il piano di abbattimenti dei cinghiali, “e anche molte pratiche di richiesta di nulla osta o di pareri, che erano in uno stato di totale stallo – scrive il Parco – sono state riprese in mano dall’attuale Direzione che, tra l’altro, ha riallacciato un ottimo rapporto di collaborazione con la Regione – scrive sempre il Parco – decisamente logoratosi negli ultimi anni”.

Il Consiglio Direttivo, per parte sua, ha invece allacciato “un eccellente rapporto di dialogo e collaborazione con l’Amministrazione comunale, come è necessario che sia, nell’interesse della Comunità e dell’intero territorio”.

Sempre nella pagina web è scritto che è stato avviato “un lavoro interno di risoluzione di vecchie controversie lavorative interne all’Ente, causate – ritiene infine il Parco Nazionale – da errori gestionali commessi negli anni passati”.

Nella foto di copertina il presidente del Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena, Fabrizio Fonnesu.