Archivi

redazione@gallurainformazione.it
mercoledì, Marzo 3, 2021
BreviNews

Palau. Vaccinati gli ospiti della casa di riposo, Croce Rossa e Croce Verde: a breve si partirà con gli over 80

(di Marilena Bruschi) – Anche a Palau è iniziato il percorso delle vaccinazioni anti Covid-19. I primi ad essere vaccinati sono stati i 22 ospiti della Casa di Riposo e i 16 operatori, utilizzando il Pfizer.  Il 5 marzo ci sarà la seconda dose e tutti stanno bene, nessun effetto collaterale ma semplici fastidi come per i normali vaccini antinfluenzali.  Anche ai 10 volontari della Croce Rossa e alla Croce Verde è stata somministrata la prima dose, Astrazeneca e Pfizer a seconda dell’età, ed il 17 marzo avranno il richiamo.

Ora si stanno preparando i volontari della Protezione Civile che a breve riceveranno la loro dose del vaccino. Intanto il Comune fa sapere che è al via la prima fase per gli over 80: per i nati fino al 1936 inizieranno dal 1 marzo; per i nati dal 1937 al 1941 a partire dal 15 marzo. Intanto è iniziata la campagna di sensibilizzazione alla vaccinazione, Pfizer e Moderna, per manifestare la volontà ad aderire alla campagna vaccinale ed essere contattati dalle segreterie del CUP per comunicare la data e il luogo della somministrazione del vaccino.

Intanto la Regione Sardegna ha pubblicato il Programma Operativo di vaccinazione anti Covid-19 che comprende il cronoprogramma con cadenza mensile delle inoculazioni distribuendo la popolazione per categorie e fasce di priorità. I punti vaccinali per la nostra zona sono gli ospedali San Giovanni Paolo II di Olbia, il Paolo Dettori di Tempio e il Paolo Merlo di La Maddalena. Dopo aver vaccinato gli operatori socio sanitari, le strutture per anziani e disabili e over 80, entro la fine di giugno è prevista la vaccinazione alle persone estremamente vulnerabili come le patologie oncologiche, cardiocircolatorie ed altre, e le persone dai 55 ai 79 anni. Entro marzo e aprile verrà vaccinato il personale docente e non docente, le forze armate e di polizia, i penitenziari, i luoghi di comunità e altri servizi essenziali. Entro la fine di agosto è prevista la vaccinazione agli over 16, per un totale di 1.452.890 su un milione e seicento abitanti.