Archivi

redazione@gallurainformazione.it
lunedì, Maggio 10, 2021
BreviNews

SERA/GAZZETTA di MADDALENA, di venerdì 22 gennaio 2021.

(a cura di Claudio Ronchi)

IL SINDACO LAI: SUL PUNTA NASCITA, DAL MINISTERO HANNO CHIESTO INTEGRAZIONI. “Stamattina sono stato contattato dall’assessorato regionale alla sanità e mi hanno comunicato che per quanto riguarda La Maddalena, dal Ministero hanno richiesto delle integrazioni. Quindi non c’è stato nessun diniego!”, ha affermato il sindaco. “Io vedo un bicchiere mezzo pieno. Sarebbe stato peggio se ci fosse stato un no categorico. L’ospedale di La Maddalena non è solo punto nascita, ci sono tanti altri problemi, stiamo lottando e combattendo con molto impegno, però anche il punto nascita fa parte della totalità del nostro presidio che deve essere tutelato”. Quel che c’è da considerare è che abbiano lasciato “una piccola finestra aperta”. Come Gallura Informazione ha già sostenuto, si tratterà di vedere quale sarà la forza politica che l’amministrazione comunale saprà mettere in campo per “strappare” la deroga, il che presuppone che siano messe in atto le condizioni di sicurezza necessarie.  

RIAPRE VIA CAIROLI. L’assessora Federica Porcu informa che è stata riaperta al traffico, oggi, venerdì, via Cairoli. I lavori di ripristino del basolato fortemente sconnesso erano iniziati lo scorso 4 gennaio. “Al termine, per motivi di sicurezza, è stato necessario mantenere la via chiusa al traffico per qualche giorno, per permettere al sottofondo di asciugare”.

IL MEDICO DI OGGI, VENERDI’ POMERIGGIO, E SABATO MATTINA. I Medici Associati di La Maddalena informano (tenuto conto delle prescrizioni e raccomandazioni anti coronavirus) che è di turno, oggi, venerdì 22 gennaio, la dr.ssa Maddalena Pedroni, che riceve, dalle ore 17:00 alle 19:00, presso il proprio ambulatorio via Cairoli 101, tel. 0789737081 – 3200807090. La stessa dr.ssa Pedroni sarà di turno domani, sabato 23 gennaio, dalle ore 8:00 alle 10:00.

MESSA DI TRIGESIMO. Nel trigesimo della morte di Tonino Scanu, una Messa in suffragio sarà celebrata domani, sabato 23 gennaio, alle ore 18:00, nella chiesa di Santa Maria Maddalena.

IL TRAMONTO. Il sole tramonta alle 17:26, era sorto alle 7:41.

LA STORIA. Chi era il generale Zicavo? Nell’edizione di questa mattina della Gazzetta abbiamo parlato di via Generale Zicavo. Vediamo stasera di descriverla un po’ di più e di vedere insieme chi era costui. La via, che scende dalla parte verso Cala Gavetta, parte da via Alessandro Volta, che le è perpendicolare ed è parallela a via Cairoli; procede alternando discesa, spazi semi pianeggianti e gradini. Non è pertanto una via di passaggio di veicoli ed è frequentata solo da auto e moto di coloro che lì abitano. Giuseppe Zicavo, al quale fu intitolata nel 1896, nacque a La Maddalena nel 1778 e morì a Genova nel 1844. Andò per mare fin da giovanissimo facendo carriera nella Real Marina Sarda fino a diventarne comandante. Parte della sua vita la trascorse a Genova. Il generale Zicavo era di famiglia benestante e la carriera intrapresa gli consentì di vivere agiatamente dal punto di vista economico tanto che a La Maddalena si costruì, per venirci solo per brevi periodi e poi sempre più di rado, la palazzina conosciuta come palazzo Roberts, ex palazzo degli Uffizi e sede del Dazio, attualmente filiale del Banco di Sardegna. Quando Zicavo cominciò a non tornare più all’Isola, non solo per gli impegni ma anche per l’avanzare dell’età, mise in affitto la palazzina e una parte dei proventi li volle destinare ogni anno a beneficio di una fanciulla povera di Maddalena per costituirle una piccola dote.

STASERA SI ESPONE PER IL RITIRO DI DOMANI SABATO: Umido nella zona B.

LA FOTO. Via Generale Zicavo, parte alta.

BUONA SERATA!