Archivi

redazione@gallurainformazione.it
mercoledì, Aprile 14, 2021
BreviNews

SERA/GAZZETTA di MADDALENA, di lunedì 21 dicembre

(a cura di Claudio Ronchi)

NEL CONSIGLIO COMUNALE DIVERSE DECISIONI POSITIVE MA UNA BRUTTA NOTIZIA: AUMENTA LA TARI. Nel consiglio comunale di questa mattina sono stati esaminati e discussi tutti i punti all’ordine del giorno, comprese tre mozioni votate all’unanimità. Approvato il bilancio e altri documenti contabili nonché la destinazione dei fondi delle servitù militari. Brutta notizia per i contribuenti: ci sarà un aumento della Tari. A partire da domani, su alcuni argomenti ci occuperemo più dettagliatamente. Intanto su Gallura Informazione si possono vedere ed ascoltare le dichiarazioni della vicesindaca e assessora, Federica Porcu.

BORSE DI STUDIO E RIMBORSI VIAGGIO STUDENTI PENDOLARI. Il comune erogherà borse di studio al fine di valorizzare e incentivare gli studenti meritevoli della scuola secondaria di I e II grado. Sono inoltre disponibili contributi per le spese di viaggio destinate agli studenti pendolari che frequentano al di fuori del proprio Comune di residenza. Le domande dovranno essere presentate entro e non oltre il 24 dicembre 2020: attraverso PEC all’indirizzo protocollo@pec.comunelamaddalena.it; – attraverso il servizio uscierato del Palazzo Comunale, dal lunedì al venerdì dalle 10:30 alle 12:30.

LUTTO-CONDOGLIANZE. È deceduta a Grottaglie, Ester Giudice ved. Dalessio. Aveva 87 anni.  I funerali avranno luogo domani, martedì 22 dicembre, alle ore 10:00, nella chiesa di Santa Maria Maddalena. Condoglianze ai familiari.

CINQUE ANNI FA MORIVA: Giovanna Francesca Teresina Pilo ved. Cogliolo, deceduta il 21/12/2015, nata nel 1941.

LA STORIA. Il Presepe che non fu mai sottomarino. Scolpito nella trachite di Bari (pietra di colore rosa) da Luciano Montanari, scultore emiliano residente a Codrongianus, il Presepe Permanente di Piazza Tarantini, a Moneta, nacque per essere sottomarino. Una serie di contrattempi portarono notevoli ritardi nei lavori e non fu possibile inaugurarlo per il Natale del 2001. Unico in Italia, il presepio francescano sottomarino (composto da 8 statue a grandezza naturale) doveva essere collocato nella punta della baia di Spalmatore, ad una ventina di metri da terra, in un fondale di rocce e sabbia, ad una profondità oscillante tra i 9 ed i 12 metri, lungo un percorso di circa 60 metri. Promotori dell’iniziativa, che oltre alla rilevanza religiosa ben coniugava importanti aspetti economico-ambientali, furono il Comune di La Maddalena, l’Ente Parco Nazionale Arcipelago di La Maddalena, l’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo La Maddalena-Palau, il Consorzio Operatori Turistici Arcipelago di La Maddalena, il Centro Studi Santa Maria di Betlem di Sassari, il Mediterraneo di Mogoro. Portata a compimento l’opera, erano cambiate però, nel frattempo, molte situazioni ed in attesa di poterla collocare a mare fu sistemata provvisoriamente a Moneta. E lì è rimasta, comunque diventandone ormai aspetto caratteristico e apprezzato.

STASERA SI ESPONE PER IL RITIRO DI DOMANI MARTEDI’: Carta nelle zone A e B. Umido nella zona B.

FOTO DI COPERTINA. L’albero di Natale di Piazza Garibaldi

BUONA SERATA!